menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fagioli in azione (foto Trongone)

Fagioli in azione (foto Trongone)

Pecchia (Juventus): «Fagioli patrimonio del club», Franzini: «Decisivo l'episodio del rigore»

Il tecnico dei biancorossi: «E' un peccato perché nei primi 35' abbiamo giocato alla grande e potevamo chiudere la partita, il rigore è stato un regalo». Il mister dei bianconeri: «Faggio ha giocato una gara di qualità e quantità»

Piuttosto riflessivo e deluso, invece, Arnaldo Franzini. «Abbiamo perso una bella occasione perché la Coppa, sebbene fosse ancora lunga, comunque dava l’occasione a chi gioca meno di mettere minuti nelle gambe e poteva aprire scenari interessanti visto che la vittoria finale regala la qualificazione ai playoff come terzi classificati. Oggi è stata una partita dalle due andature; sinceramente abbiamo fatto 35’ davvero alla grande dove abbiamo meritato il vantaggio e non siamo stati bravi a chiudere il raddoppio. Sembrava fin troppo facile e forse qui forse la squadra ha commesso un errore pensandolo. Ci siamo procurati un rigore da soli perché abbiamo perso palla in uscita al limite dell’area, dopodiché non abbiamo più ritrovato il ritmo. Purtroppo chi gioca la Coppa non ha i 90’ nelle gambe e si è visto, fermo restando che la Juventus aggrediva tanto e ha dei giocatori di estrema qualità: penso a Mota e Clemenza tanto per dirne due. Diciamo che l’episodio del rigore ha cambiato verso alla partita».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento