menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini

Arnaldo Franzini

Verso Parma-Piacenza, Franzini: «Per scrivere la storia servono imprese straordinarie»

Problemi di formazione per i biancorossi, Abbate in dubbio per un problema muscolare e anche Saber non è al massimo. Il tecnico: «Il tempo dello studio è terminato nel primo tempo di domenica, al Tardini dovremo versare fino all'ultima goccia di sudore»

Nemmeno il tempo di recuperare le energie spese, che Parma e Piacenza incroceranno nuovamente i guantoni, questa volta per la sfida decisiva degli ottavi di finale. Mercoledì sera allo stadio Tardini (ore 20.30) si deciderà chi passa il turno e per il regolamento dei playoff, che premia la meglio classificata nella stagione regolare, il conto da fare è semplice: il Piacenza per andare ai quarti di finale deve vincere (con qualsiasi risultato) mentre al Parma basta il pareggio.
Detta così sembra una missione impossibile per i biancorossi - e per certi versi la è - tuttavia sono condizioni che la squadra di Franzini si è cercata nella partita di domenica: non perdere per non essere costretti a rimontare e provare a sbancare il Tardini mercoledì con un match accorto, di grande concentrazione, fatto tutto di ripartenze precise e ritmo indiavolato. La base tattica sarà questa anche se, il possibile forfait di Abbate (problema muscolare), potrebbe davvero creare un problema alla difesa che rappresenta il cardine su cui poggia parte del piano. C’è anche un altro problema: Saber ieri ha accusato un indolenzimento muscolare, la sensazione è che sia qualcosa di meno grave rispetto ad Abbate, ma se dovesse dare forfait anche il centrocampista allora il quoziente di difficoltà salirebbe notevolmente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento