Questo sito contribuisce all'audience di

Monaco: «La prestazione c'è stata». Pagelle e Video

In sala stampa l'umore è esattamente quello che si percepisce dopo un'occasione sprecata. Tanto gioco, ma alla fine arrivano le recriminazioni per un punticino striminzito. Un vero peccato, quindi, perché la società avrebbe voluto...

Francesco Monaco-2


In sala stampa l'umore è esattamente quello che si percepisce dopo un'occasione sprecata. Tanto gioco, ma alla fine arrivano le recriminazioni per un punticino striminzito. Un vero peccato, quindi, perché la società avrebbe voluto ripagare i tifosi che, per il secondo anno consecutivo, hanno fatto registrare un altissimo numero di abbonati per gli standard della serie D: sono 1100, a oggi, le tessere vendute. La squadra, comunque, c'è e crea tanto e la difficile trasferta di mercoledì, turno infrasettimanale, di Castelfranco Emilia vedrà protagonista un Piacenza ben capace di fare la voce grossa. Monaco, intervistato nel post gara, ha sottolineato che «la prestazione c'è stata, ma dobbiamo essere più cattivi», e il capitano, Francesco Volpe, ha fatto "mea culpa" per il rigore calciato sul palo: «Mi prendo la responsabilità per il mio errore». Giustamente contento, invece, il tecnico dell'Abano, Massimiliano De Mozzi, che commentando la partita ha poi aggiunto: «Magari questo sarà il punto decisivo, a fine anno, per la nostra salvezza».

MONACO E VOLPE - «La prestazione l'abbiamo centrata - ha detto Francesco Monaco - ma dispiace per le tante occasione avute e non sfruttate. L'Abano, specie in trasferta, è una squadra non facile da incontrare, perché possiede molta velocità in avanti. Noi, in situazioni di contropiede, oggi l'abbiamo subita e abbiamo finito per concedere qualche occasione. In occasione del gol subito, abbiamo perso una brutta palla in uscita e ci siamo fatti trovare troppo larghi in difesa. Niente drammi, comunque, non dobbiamo fare altro che ricaricare le pile e prepararci per la gara di mercoledì, che sarà un'altra battaglia. Saber? Ha fatto vedere discrete cose, anche se gli servirebbe un po' di cattiveria in più quando ha la palla tra i piedi. Comunque, dobbiamo lasciargli tempo per calarsi nella realtà della serie D, che è molto diversa da quella della Primavera da dove proviene». Il capitano, Francesco Volpe, è il ritratto della delusione. Le sue parole le pronuncia scuro in volto: «È giusto che sia io a prendermi le responsabilità di questo pareggio - ha detto - perché se avessi trasformato quel rigore la gara avrebbe prese ben altro corso. Per quanto riguarda la squadra, invece, credo sia giusto vedere il bicchiere mezzo pieno. Abbiamo creato tanto, anche se, come ha detto il mister, dobbiamo imparare a essere più cattivi sotto porta. Il Castelfranco? Affrontiamo una squadra tosta che ha vinto due partite di fila, ma dobbiamo pensare a noi, perché abbiamo ampi margini di miglioramento».

DE MOZZI - «Siamo venuti a Piacenza per giocarcela. Mi aspettavo di subire tanto, ma non certo di creare così tante occasioni per segnare. L'Abano oggi ha dimostrato di non essere una squadretta, anche perché questo era il nostro ventisettesimo risultato utile consecutivo. Il Piacenza? L'ho visto bene, penso sia la squadra più forte che ho affrontato negli ultimi due anni».
Marcello Astorri

LE PAGELLE DI MARCELLO ASTORRI

Ferrari 6 - Si guadagna il pane con un super intervento su Bortolotto in apertura di gara, per il resto giornata di relativa tranquillità. Sul gol poteva farci ben poco.

Battistotti 5,5 - Gioca un po' con il freno a mano tirato, ha paura di sbagliare e certe volte questo timore si trasforma in errore. È bravo, ma ancora deve rendersene conto.

Adiansi 6 - Il suo voto è la media esatta tra il "7" pieno della fase offensiva, nella quale è stato un martello, e il "5" secco della fase difensiva; troppe volte, dalle sue parti, il diretto avversario ha trovato terreno fertile per le sgroppate, azione del gol compresa.

Redaelli 6 - Non si vede tanto, ma il suo apporto di taglio e cucito in mediana è comunque tangibile.

Mei 6 - Spesso è lui a metterci la pezza quando la squadra si è trovata con il fianco scoperto, anche se in occasione del gol dell'Abano è in concorso di colpa con gli altri compagni di reparto.

Ruffini 5,5 - Giornata di alti e bassi per il centrale difensivo biancorosso. Si propone bene in avanti, quando capita, ma nello specifico del suo ruolo poteva fare meglio.

Volpe 6 - In occasione del rigore fallito, peraltro calciato molto bene, è sfortunato e a dirgli di no è un beffardo palo interno. A suo favore giocano un assist al bacio e la consueta mole d'iniziative sulla fascia.

Mauri 6,5 - Metronomo prezioso quando si tratta di costruire gioco. Scalda le mani a Murano con un bolide da fuori, rivedibile invece in fase di contenimento. Nel complesso, comunque, risulta fra i più positivi.

Delfanti 5 -
Non si può dire che non s'impegni e non sia sempre nel vivo del gioco, ma nel corso della partita gli capita più di un'occasione e non riesce concretizzarne nessuna. Sciupone. Dal 26' st Girometta s.v.

Minasola 5,5 - La posizione che ricopre nello scacchiere biancorosso valorizza poco le sue caratteristiche migliori. Ne esce una prestazione non memorabile, nella quale fallisce anche una buona chance di testa. Dal 5' st Hreich 6 - Belle geometrie e tocco di palla notevole. Buona la prima.

Lisi 7 - Gol a parte, è letteralmente imprendibile sulla fascia ed è una delle fonti primarie di gioco della squadra di Monaco. Se i compagni avessero finalizzato almeno uno dei suoi tanti assist di giornata, adesso scriveremmo di un altro risultato. Dal 38' st Zanardo s.v.

All. Monaco 6 - La sua squadra gioca a calcio e diverte. Deve lavorare però sulla concretizzazione del gioco espresso.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento