Questo sito contribuisce all'audience di

Modena-Piacenza: 2-2, pari di Colicchio nel finale

DAL NOSTRO INVIATO A FANANO (MODENA) - È un Piacenza che esce tra gli applausi dei suoi tifosi, una trentina, e del folto pubblico modenese che ha affollato gli spalti dell'impianto di Fanano. La squadra di Monaco è stata autrice di una bella...

Modena-Piacenza: 2-2, pari di Colicchio nel finale - 9
DAL NOSTRO INVIATO A FANANO (MODENA) - È un Piacenza che esce tra gli applausi dei suoi tifosi, una trentina, e del folto pubblico modenese che ha affollato gli spalti dell'impianto di Fanano. La squadra di Monaco è stata autrice di una bella prestazione e, tra l'altro, è stata capace di strappare un 2-2 di prestigio contro una buona squadra di serie D com'è il Modena. Il primo tempo è un saggio di equilibrio tattico e grinta, con quel 4-2-3-1 che sarà lo spartito sul quale lavorerà il tecnico in vista del campionato e che ha dato da subito buone sensazioni. Tant'è che i biancorossi contengono la supremazia territoriale sterile del Modena per tutta la prima frazione e poi, con una bella azione corale, trovano il punto del vantaggio con Minasola. Avvio di secondo tempo shock, invece, con i canarini che ribaltano la partita grazie agli acuti di Luppi e Acosty nel giro di 4 minuti. Tuttavia il Piacenza non si disunisce più di tanto, nonostante la stanchezza e la caratura dell'avversario che si è fatta sentire, e piazza a sorpresa il colpo del pari al 90' con Colicchio, bravo a tradurre in rete una punizione dalla destra di Filiaggi. I canarini recriminano per tre traverse, di Schiavone nel primo tempo e di Luppi e Nardini nel secondo, ma considerate le due categorie di differenza si può dire che i biancorossi escano da questo test con un cumulo di certezze dalle quali partire, con buoni auspici, per impostare il lavoro.

IL MEGLIO - Molto bene, come già anticipato in apertura, il modulo 4-2-3-1 pensato da Monaco; la difesa, con Ruffini e Mei, ha guadagnato centimetri e abilità nel gioco aereo, e poi Colicchio, subentrato nella ripresa, ha dimostrato - semmai ce ne fosse bisogno - di essere perfettamente in grado di giocarsi una maglia da titolare. Bene anche la diga di centrocampo composta da Redaelli e Mauri (qualità e quantità per entrambi), e in avanti Girometta è piaciuto per la grossa mole di lavoro sporco compiuto. Per quanto concerne gli under, invece, risaltano le prestazioni dei terzini, Sanashvili e Adiansi, e quella di un vivacissimo Minasola, bravo a mettere la firma per il gol del vantaggio: doppio velo, prima di Girometta e poi di Zanardo, e tiro a centro area a battere Pinsoglio.

DA RIVEDERE - Nessuno dei biancorossi, è giusto dirlo, ha demeritato. Qualcuno, semmai, ha accusato le fatiche della preparazione più di altri. Volpe, Zanardo e Nichele, infatti, sono parsi un po' più pesanti di gamba (è più che normale nella prima amichevole di luglio), pur lasciando intravedere, a sprazzi, le ottime qualità di cui indubbiamente dispongono. Unico neo vero è stato il gol subito in apertura di ripresa da Luppi; la retroguardia, in quell'unica circostanza, si è fatta trovare colpevolmente larga, lasciando campo libero a Luppi che, a tu per tu con Ferrari, non si è certo fatto pregare. Piccole sbavature comunque, nel contesto di un quadro generale che è parso davvero molto incoraggiante.
Dal nostro inviato
Marcello Astorri


Modena-Piacenza 2-2
Primo tempo 0-1


Piacenza: Ferrari, Adiansi, Sanshvili, Mei, Ruffini, Mauri, Redaelli, Volpe, Zanardo, Girometta, Minasola. All.: Monaco. Sono entrati: Filiaggi, Nichele, Battistotti, Corso, Fornaciari, Zagnoni, Colicchio, Orlandini.

Modena: Pinsoglio, Calapai, Manfrin, Salifu, Marzorati, Zoboli, Nizzetto, Osuji, Luppi, Schiavone, Granoche. All.: Novellino. Sono entrati: Cionek, Gozzi, Nardini, Gatto, Acosty, Geti, Zucchini, Manfredini.

Reti: 35' pt Minasola, 2' st Luppi, 4' st Acosty, 45' st Colicchio

Al 90' il Piacenza trova la rete del 2 a 2 con Colicchio che raccoglie una punizione di Filiaggi e con la punta del piede infila la rete del pareggio. Aveva aperto le marcature Minasola al 35' del primo tempo, nella ripresa reti di Luppi e Acosty e nel finale il pareggio di Colicchio. Leggi qui tutto il live della partita.

All'80 quasi tutti gli effettivi cambiati, esce anche Volpe nel Piacenza per Orlandini. Fuori Luppi per Dezay. Traversa (la terza) del Modena con Nardini.

Al 75' le squadre sono piuttosto stanche, ancora una traversa per il Modena colpita da Luppi con un gran bolide da fuori area. Nel Piacenza dentro Zagnoni e fuori Sanashvili, per il Modena entra il portiere di riserva Manfredini al posto di Pinsoglio. Nel Piacenza entra anche Colicchio al posto di Mei.

Classica girandola di cambi per le due squadre. Nel Piacenza entra Corso al posto di Mauri, e Fornaciari al posto di Minasola, nel Modena dentro Geti per Osuji e Zucchini per Manfrin.

Nel Piacenza entrano Nichele e Filiaggi al posto di Zanardo e Redaelli. Fuori anche Adiansi e dentro Battistotti.

La squadra di Novellino ribalta il risultato in pochi minuti, nel giro di 4' pareggia con Luppi e va in vantaggio con Acosty che salta Adiansi sulla destra e poi batte Ferrari sul primo palo.

Modena che trova il pareggio subito in avvio di ripresa: è Luppi a firmare l'1-1 a tu per tu con Ferrari nel primo vero errore della difesa piacentina. Nel Modena sono entrati Acosty, Cionek, Gozzi, Gatto e Nardini.

Il primo tempo finisce col Piacenza avanti 1 a 0 sul Modena grazie al gol di Minasola. Modena un po' pesante di gamba, Piacenza più brillante, la difesa regge e i biancorossi sono ben messi in campo

Piacenza in vantaggio a sorpresa al 35' con Minasola: bel cross di Adiansi, doppio velo degli attaccanti piacentini Girometta e Zanardo e poi Minasola non sbaglia.

Modena pericoloso in avvio con una bella punizione di Schiavone che si stampa sulla traversa. Piacenza che risponde con un tiro di Minasola che termina a lato.

Ritmo bassi a causa dell'afa, ed è normale che sia così, però il Piacenza tiene bene il campo e la squadra è bella decisa. Piacevole amichevole, un tiro per parte al momento dopo 30' di gioco.

Piacenza in campo con: Ferrari, Adiansi, Sanshvili sugli esterni, Mei e Ruffini coppia centrale in difesa. A centrocampo Mauri e Redaelli dietro ai trequartisti Minasola, Zanardo e Volpe. All.: Monaco. Girometta unica punta. Il 4-2-3-1 provato in settimana.

Il Modena risponde con: Pinsoglio, Calapai, Manfrin, Salifu, Marzorati, Zoboli, Nizzetto, Osuji, Luppi, Schiavone e Granoche. All.: Novellino.
Dal nostro inviato a Fanano
Marcello Astorri
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento