Questo sito contribuisce all'audience di

Manuel Giandonato: «Piacenza è la piazza che volevo, ho detto sì in meno di tre minuti»

Il regista ha firmato un biennale in mattinata e nel pomeriggio ha sostenuto i test medici al Centro Diagnostico Rocca. «Il 4-3-1-2? E' un modulo in cui mi trovo molto bene»

Il vicepresidente Roberto Pighi con Manuel Giandonato

Mitsu Spacestar-3Puntuale con passo svelto Manuel Giandonato si è presentato alle 16 al Centro Diagnostico Rocca della Besurica per le visite mediche di rito già nel pomeriggio di oggi. In mattinata è stato svincolato dalla Fermana e ha firmato un biennale con il Piacenza, mercoledì partirà con il gruppo per il ritiro di Salsomaggiore.
Giocatore inseguito dal club emiliano già da un paio di anni - se ne parlava quando arrivò Pederzoli - è il regista puro chiesto da Franzini: sarà il vertice basso del rombo, Cattaneo quello alto.
Passo deciso, parole ancora di più. «Sono perfettamente consapevole della piazza in cui arrivo - dice il play - della sua storia, del suo blasone, della sua tifoseria e con tutte le pressioni del caso. Non ho scelto a caso, è quello che cercavo, questo tipo di piazze mi sono sempre piaciute. Credo che la pressione del risultato tiri fuori il meglio».
Dopo l’attacco del discorso c’è un passo indietro: Juventus, Serie A, Europa League e poi? Giandonato era considerato uno dei giovani migliori del panorama italiano e invece si ritrova in Serie C. «Non ho nessun problema a dire che forse non sono stato in grado di mantenere le promesse, tuttavia ho deciso di ripartire da zero nell’anno in cui sono andato in Serie C alla Salernitana, svincolarmi dal francobollo “giocatore Juve” e iniziare un percorso diverso di cui sono molto contento».
E arriva nei giorni scorsi la chiamata di Franzini, che ha sempre cercato Giandonato: il suo nome era in cima alla lista già due stagioni fa. «E’ uno dei motivi per cui ci ho messo forse meno di 3 minuti nel dire “sì” all’offerta del Piacenza. Arrivo in una squadra importante che ha fatto una stagione strepitosa, daremo tutto per poterla ripetere. Il segreto sarà il ritiro a Salsomaggiore, a partire da mercoledì dobbiamo lavorare sul gruppo, è questo che fa la differenza nel calcio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

  • Il Piacenza si sgretola subito davanti al Grosseto. Biancorossi sconfitti 0-2 nello scontro salvezza

  • Piacenza - Le pagelle: attacco non pervenuto, gli "under" steccano tutti tranne Vettorel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento