Questo sito contribuisce all'audience di

Le pagelle - Nel Piace brilla Boccanera, nel Lecco Baldo

La battaglia sportiva del “Garilli”, così è proprio il caso di chiamarla, si chiude con la vittoria dei biancorossi davanti a uno splendido pubblico. Il Piacenza firma un blitz con Ruffini e chiude la saracinesca ai blucelesti con...

Luca Matteassi in azione


La battaglia sportiva del “Garilli”, così è proprio il caso di chiamarla, si chiude con la vittoria dei biancorossi davanti a uno splendido pubblico. Il Piacenza firma un blitz con Ruffini e chiude la saracinesca ai blucelesti con le prestazioni super di Boccanera e di tutto il pacchetto arretrato. Il Lecco ha perso, ma avrebbe meritato forse di più per quanto fatto nel primo tempo, quando con Baldo e Cardinio ha creato più di un grattacapo ai biancorossi. Grande assente il bomber Franca, che si fa parare un rigore da Boccanera.

LE PAGELLE DI MARCELLO ASTORRI (Piacenza)

Boccanera 7,5: si merita il riconoscimento di migliore in campo non solo per avere neutralizzato il rigore di Franca con una grande parata, ma anche per aver messo una pezza decisiva sul tiro di Baldo nel primo tempo. Sicuro nell’ordinaria amministrazione.

Di Cecco 6: spinge a corrente alternata, preferisce non sbottonarsi troppo contro un avversario molto temibile. Scelta saggia.

Contini 7: tra i migliori in campo. La sua crescita ha conosciuto la consacrazione proprio nel battesimo del fuoco contro una squadra tosta come il Lecco. Diagonali difensive eccelse, interventi difensivi puntuali.

Ruffini 7: in difesa giganteggia e imbavaglia Franca con la complicità di Silva. Si prende il grosso merito di firmare il gol-vittoria in mischia. Sulla sua prova c’è la macchia del rigore causato, ma alla luce di come è andata questa macchia diventa più piccola.

Silva 6,5: puntuale come un treno giapponese nelle chiusure, è sempre più leader indiscusso di un pacchetto arretrato che non a caso è il meno battuto del torneo.

Porcino 6: soffre, lotta e fa di tutto per arginare la qualità in mediana del Lecco. Forse troppo assorbito dai compiti d’interdizione, lascia per strada qualcosa in fase propositiva.

Matteassi 6,5: il consueto contributo fondamentale di carisma ed esperienza. Si prende i falli, prova a mettere in mezzo qualche pallone insidioso nelle poche folate offensive del Piacenza.

Saber 6,5: rincorre in modo infaticabile nugoli di avversari, entra in scivolata, affonda tutti i contrasti. Solo sostanza, zero fronzoli.

Marzeglia 6: là davanti è isolato per tutto il primo tempo. Fa valere tutta la sua fisicità in occasione del gol del vantaggio biancorosso. Oggi può bastare anche così.

Minincleri 6: non era esattamente la sua partita. Si è giocato poco, picchiato tanto. In un contesto simile un raffinato come lui, peraltro fuori ruolo, non può che sentirsi a disagio. La punizione dalla quale scaturisce il gol, comunque, porta la sua firma.

Galuppini 6: troppo lezioso, ha una grande voglia che avrebbe dovuto mettere più al servizio della squadra. Gli si riconosce l’impegno e l’aver contribuito alla vittoria più importante della stagione. Dall’ 8’ s.t. Taugourdeau 6: con lui in campo il Piacenza gioca lo spezzone di gara migliore. Il suo recupero è davvero importante per il prosieguo della stagione.

All. Franzini 6,5: il Piacenza non gioca una bella gara. Troppo assenze, avversario forte e carico a mille. Alla fine di tutto, però, quando ci si sofferma sul tabellino il risultato recita 1-0 per i biancorossi. Forse ha sbagliato assetto nel primo tempo, ma se è vero che gli allenatori si giudicano solo dai risultati allora non gli si può rimproverare proprio nulla.

LE PAGELLE DI NICOLÒ PREMOLI (Lecco)

Lazzarini 6: Inoperoso nella prima frazione riesce a murare Marzeglia ma non può nulla sul tap-in di Ruffini che sblocca e decide la gara.

Heyergue 6,5: Parte piuttosto contratto e intimorito. Prende coraggio alla distanza concedendosi anche qualche sgroppata in avanti. Il migliore del pacchetto arretrato ospite.

Turati 6: Si immola nel finale sul contropiede del Piacenza murando Matteassi ed evitando così un possibile raddoppio biancorosso.

Pergreffi 6: Marzeglia gira piuttosto al largo e fatica ad imporsi: il merito è anche suo che riesce a tenerlo a bada.

Bugno 6: Un paio di traversoni nei primi quarantacinque minuti, un colpo di testa su corner nella ripresa. Dal 31' s.t. Joelson s.v.

Vignali 6: Imbastisce parecchie azioni soprattutto nella prima parte di gara cercando di prendere d'infilata i centrali biancorossi. Fatica a riuscire nel suo intento.

Di Gioia 5,5: In una partita piuttosto nervosa ricorre alle maniere forti. Rimedia un giallo nella ripresa dove la ruvidità prende il posto della quantità.

Ronchi 5,5: Meno appariscente di Cardinio sull'altro fronte di attacco fatica parecchio a superare Contini.

Franca 5: Il rigore sbagliato nel finale di primo tempo pesa come un macigno. Esce nella ripresa dopo aver mostrato davvero poco del suo repertorio di bomber: il grande assente di giornata. Dal 18' s.t. Rigamonti s.v.

Baldo 6,5: Una saetta in avvio che Boccanera sfiora giusto per spedirla sul palo. Il migliore acuto de Lecco parte dai suoi piedi. Dal 21' s.t. Corteggiano 6: ci prova con un bel colpo di testa che sfila ad un metro dal palo, entra subito in partita).

Cardinio 6: Nel primo quarto d'ora gli manca solo una "H" nel cognome. Duella con Di Cecco a colpi di cambi di passo e accelerazioni. È però il biancorosso ad uscire vittorioso ai punti.

De Paola 5,5: Aveva promesso la guerra e guerra è stata. Nel primo tempo il Lecco macina gioco nonostante qualche fallo di troppo, colpisce un palo e sbaglia un rigore. Nella ripresa prova a restituire linfa vitale all'attacco ma la cavalleria non arriva in tempo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento