Lunedì, 18 Ottobre 2021
Piacenza Calcio

La Serie C estromessa dalla Coppa Italia, giocheranno solo i club di A e B

La Lega Pro è relegata a una sua competizione e i club di terza serie non potranno sfidare le big del calcio italiano. Nel 2017 il Piacenza di Franzini affrontò il Crotone. A fine giugno si deciderà sulla riforma

La Coppa Italia cambia formula. O meglio, le big del calcio italiano, dove per big intendiamo i club di Serie A e Serie B, hanno deciso che dal 2021/2022 la Coppa Italia se la giocheranno solamente loro, 40 squadre, estromettendo di fatto la Serie C.
Fino alla passata stagione, infatti, le società di Lega Pro classificatesi nelle prime 6 posizione potevano prendere il via alla Tim Cup con gli spareggi di fine luglio e inizio agosto. Proprio il Piacenza, nel 2017, superando Massese prima e Novara poi si ritrovò a Ferragosto a poter sfidare il Crotone, squadra di Serie A.
Da oggi non potrà più accadere, nel corso del Consiglio di Lega tenutosi ieri le società di Serie A e Serie B hanno separato i trofei, le 40 squadre dei due maggiori campionati A e B si giocheranno tra di loro la competizione per avere «partite maggiormente appetibili» mentre la Serie C avrà una Coppa Italia tutta sua.
Protesta il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli: «La decisione della Serie A di escludere le squadre di Lega Pro dalla Coppa Italia non solo viola diritti consolidati, ma è espressione di una concezione elitaria del calcio, incapace di avere una visione di sistema».

Ora bisognerà attendere fine giugno per capire se sarà avviata o no la riforma dei campionati. Dal 2022/2023 si punta a una Serie A come meno squadre, una doppia serie cadetta con B1 e B2, per un totale di 60 squadre professionistiche (oggi sono 100, 20 in A, 20 in B e 60 in C). La Serie C dovrebbe diventare semiprofessionistica, quindi alla stregua di una Serie D, ma con un regime fiscale più agevolato. Un’altra corrente di pensiero, invece, vuole una Serie C Elite con 20 squadre e la ricostituzione della Serie C2 da cuscinetto semipro tra i professionisti della C Elite e i dilettanti della Serie D. Queste sono le due ipotesi sul piatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Serie C estromessa dalla Coppa Italia, giocheranno solo i club di A e B

SportPiacenza è in caricamento