Questo sito contribuisce all'audience di

La rubrica del Pedar: "T'la scriv in Piasintein"

Quinta puntata della nostra rubrica “T’la scriv in Piasintein” curata da Pietro “Pedar” Rebecchi, noto attore piacentino nella compagnia teatrale della Famiglia Piasenteina nonché tifoso da decenni del Piacenza Calcio. Per tutto l’arco della...

La rubrica del Pedar: "T'la scriv in Piasintein" - 2
Quinta puntata della nostra rubrica “T’la scriv in Piasintein” curata da Pietro “Pedar” Rebecchi, noto attore piacentino nella compagnia teatrale della Famiglia Piasenteina nonché tifoso da decenni del Piacenza Calcio. Per tutto l’arco della stagione regaleremo ai nostri lettori ogni due settimane questa rubrica dove il Pedar racconterà pensieri, fatti e aneddoti legati al mondo del Piacenza Calcio: ovviamente il tutto in rigoroso dialetto piacentino.

Sum sincer, par me 'l pont ad duminca l'è stä guadagnä e mia dü pèrs parchè è vera ca sa gh'era una squädra ca gäva da veins serma noi ma propi par qullè chisti ien partid c'at risc' da perd e po' parlumas ciär, dopa tre vittori consecütiv un paregg' al ga sta tütt.
In di ültim minüd stäva atsè cm'as disa parchè a Pistoia sum stä anca fortünä e dill vot la “Dea bendata” l'as ricorda da iess stä generusa e la decida da pareggiä i cöint.
Ad ogni möd la classifica l'è bella abota e 'l vantagg' in sla quint'ülma pr'adess al ma lassa tranquill cme un sinein sutta l'äla dla sò ciossa. Chemò tütt i pärlan sà 'd play off seinsa ricurdäs che l'ubbiettiv ad la stagion l'è un ätar, me, almenu fein a dopa Nadäl guardarò seimpar dadrè, quand i pont ad vantagg' in sla zona da tramaröla i sarann una quindseina magäri guardarò dadnans.
Pr'adess accuntinutumas pür parchè quand as pareggiäva cui dilettant in estä tütt, ma propria tütt, arisma firmä una classifica atsè dopa növ partid quindi, par piaser, menu rangogn' e pössè tifu.
V'anticip samò c'agh sarà dal brütt tra quälca sugadur e i tifus parchè la sucietä, vist qull ch'è süccess all'Inter con Icardi la m'ha incaricä da dä una smicciäda a quälca biugrafia cla gniarà föra da che un po'.
Cumincium da Miori ca l'è un ragass ad ciesa (un bäsabancon cma dsiva i vecc' una vota) cun tant ad tatüagg' ad la Madonna, bein gh'è mia andä su 'l fatt che d'ogni tant in cürva fum la mëssa e allura l'ha scritt bell ciär e bell nëtt cha sa lassum mia le da fä i'eretich al farà vegn' sù un coro da seint cantant “gospel” chi siguitaran a cantä par tütt la partida fein a tiräm lucch. Amen.
Al Mister inveci l'è invers cme un stricc' parchè mäi una vota ca cantum “T'al digh in piasintein” in una leingua un po' pössè ad muntagna e dalla pancheina tütt ill vot al perda la cuncentrasion par sarcä d'imparä ill parol. L'ha scritt seinsa tant squäsi c'al farà vegn' dalla Varnasca seint buscarö sò amis chi gniaran föra da städi cun tant ad marassa e sgürott e i darann a i'ültras tant ad chi taragnä in si deint che dopa i sarann custrëtt a fä 'l tifu sulameint a ciuccä 'l man. Quindi ociu ragass sa cattì in dal piassäl di giuvnott bei piantä, in camisa scussesa e cul managh fatt sö fì mustra ad gninta e vulì rasuterra.
Dopa ho duì lsì anca qulla ad Pergreffi c'al gh'è rastä mäl abota parchè all'inisi dla stagion gh'era dla gint cla pinsäva c'al fiss mia un sugadur ad categuria e allura, da bon bergamasch, l'ha decis da fä vegn' a Piaseinza seint müradur c'al cugniussa da quand l'èra un ragass. Natüralmeint i'arrivaran cun quälca Ducato cun tant ad casson dadrè.
Gninta gint, sperum chi fagan mia i Spartan e i rivan mia tütt e tarseint in una vota se no gh'è 'l risc' da vegn' föra da städi imbalurdì dal coro gospel, ciappä sö dai buscarö e dopa fäs fä i scärp ad cimeint dai müradur prima ch'im tragan in Po !
Un'ültma roba: al me visì da pinsä in dialëtt stavota al m'ha fatt surrid parchè intant ca ragiunäva in sla partida ho mia pudì fä a menu da sperä da batt anca al.......Tüttcuram.
M'arcmand forza Piace !
Pedar


Sono sincero, per il punto di domenica è stato guadagnano e non ne abbiamo persi due perché è vero che se c’era una squadra che doveva vincere quella eravamo noi, ma proprio per quello queste sono partite che rischi di perdere e poi parliamoci chiaro, dopo tre vittorie consecutive un pareggio ci può anche stare.
Negli ultimi minuti stavo “così” come si dice perché a Pistoia siamo stati anche fortunati e alcune volte la “Dea Bendata” si ricorda di essere stata generosa e decide di pareggiare i conti.
In ogni modo la classifica è molto bella e il vantaggio sulla quint’ultima al momento mi lascia tranquillo come un pulcino sotto l’ala della sua chioccia. Qui tutti parlano di playoff senza ricordarsi che l’obiettivo stagionale è un altro, io, almeno fin dopo Natale mi guarderò sempre dietro, quando i punti di vantaggio sulla zona della tremarella saranno una quindicina magari guarderò davanti.
Per il momento accontentiamoci perché quando in estate pareggiavamo contro dei dilettanti tutti, ma proprio tutti, avremmo firmato per una classifica così dopo nove partite quindi, per favore, meno mugugni e un po’ più di tifo.
Vi anticipo già che ci sarà “del brutto” tra qualche giocatore e i tifosi perché la società, visto quello che è successo all’Inter con Icardi mi ha incaricato di dare un’occhiata a qualche biografia che uscirà tra qualche tempo.
Iniziamo da Miori che è un ragazzo di chiesa (un “bacia bancone” come dicevano i vecchi una volta) con tanto di tatuaggio della Modonna, bene non è andato sul fatto che ogni tanto in curva facciamo “la messa” e allora ha scritto bel chiaro che se non la smettiamo di fare gli eretici farà venire tra di noi un coro di cento cantanti Gospel che canteranno per tutta la partita fino a farmi rincretinire. Amen.
Il mister invece è arrabbiato come un riccio perché non cantiamo mai “T'al digh in piasintein” in una lingua più montanara e dalla panchina tutte le volte perde la concentrazione per cercare di imparare le parole. Ha scritto senza tante remore che farà venire da Vernasca cento boscaioli suoi amici che verranno fuori dallo stadio con tanto di marassa e ascia e daranno agli ultras tante di quelle bastonate sui denti che dopo saranno costretti a tifare solamente battendo le mani.
Quindi occhio ragazzi, se trovate nel piazzale dei ragazzi ben messi, in camicia scozzese e maniche tirare su fate finta di nulla e stati umili.
Dopo ho dovuto leggere anche quella di Pergreffi che c’è restato male perché a inizio stagione c’era della gente che pensava non fosse un giocatore di categoria e allora da buon bergamasco, ha deciso di far venire a Piacenza cento muratori che consce da quando era ragazzo. Naturalmente arriveranno su qualche Ducato con tanto di cassone.
Nulla signori, speriamo che non facciano gli Spartani arrivando tutti e trecento in una volta sola se no c’è da rischiare ad uscire dallo stadio storditi dal coro Gospel, prendere botte dai bosciaoli e dopo farsi fare le scarpe di cemento dai muratori prima che mi buttino in Po!
Un’ultima cosa: il mio vizio di pensare in dialetto questa volta mi ha fatto sorridere perché intanto che ragionavo sulla partita non potuto fare a meno di sperare di battere anche il Tuttocuoio.
Mi raccomando forza Piace!
Pietro.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento