Questo sito contribuisce all'audience di

La rubrica del Pedar: "T'la scriv in Piasintein"

Seconda puntata della nostra rubrica “T’la scriv in Piasintein” curata da Pietro “Pedar” Rebecchi, noto attore piacentino nella compagnia teatrale della Famiglia Piasenteina nonché tifoso da decenni del Piacenza Calcio. Per tutto l’arco della...

La rubrica del Pedar: "T'la scriv in Piasintein" - 1
Seconda puntata della nostra rubrica “T’la scriv in Piasintein” curata da Pietro “Pedar” Rebecchi, noto attore piacentino nella compagnia teatrale della Famiglia Piasenteina nonché tifoso da decenni del Piacenza Calcio. Per tutto l’arco della stagione regaleremo ai nostri lettori ogni due settimane questa rubrica dove il Pedar racconterà pensieri, fatti e aneddoti legati al mondo del Piacenza Calcio: ovviamente il tutto in rigoroso dialetto piacentino. Ecco la seconda puntata:

Bella Piace!
La prima partida in cà l'è seimpar un pò particulära, tanta curiusitä, tanta vöia da cminsä un pò cm'as deva e vist ca la stalla l'è stä tirä sö par teimp, cuminciä a leimpla cun dal bon fein.
I disan ca l'è un pò tant cm'al prim dè da scöla, me 'm ricord appèna ca qull dè lè g'äva mia un grupp in gula atsè, forsi parchè l'era l'ünich dè ca s' era preparä bein....si cuntrullävan mia ill compit dill vacans.
Sicürameint g'ho seimpar pössè vöia da vëd i mè "fradell in dla fed" ad qulla ag'äva da incunträ ancura sèrt cumpagn' ad class.
Episodi stranissim dadnans alla tribüna, sum rivä e ho sintì du can ca rangugnäva.
Oh pöra mäi mè, ho pinsä, sa 'dess i rivan anca i fratelli Gatti sücceda un quarantott!
Inveci ieran una luva bianca e russa e vüna negra cme 'l carbon.
Ho sintì cla scüra cla fäva : "Aò, sò venuta a portamme via i tre punti"
T'al digh me l'ätra la s' è invarsä cme un calsitt e cul sanf in si fianch mudell batusa la disa : "E no cära tè, va bein ca sum pareint alla luntana ma da che andä via cui tri pont agh n'in passa"
I'ho lassä buì in dal sò brod e am sum inviä al me post, dopa cuntroll di docümeint, perquisision, turnell cl'andäva mia e acqua (almenu sper) ca gniva sù dai distinti
Anca incö, almenu pr'un'ura, ho vist un bel Piace, sà con un sögh bein delineä, una cundision fisica ca parmëtta d'andå via a un bel ritmo anca sa gh'è s'ciüss. Me piasì "tèsta bassa" Titone anca se un päri 'd vot al m'ha fatt vegn' i santissim. Al m'ha ricurdä al prim Piovani, sa l'impära a 'lvä sö la tèsta e vurì mia strafä sum a cavall, mia d'un äs però. Anca un gol l'ha immaiä, parchè va bein c'al sò purter e 'l difensur is völan talmeint bein da brassäs sö anca in partida, ma lü l'è mia lemò a fä 'l paparazzo.
Vuriss però fä un appello ai ragass e al mister : ca sücceda mia ancura da smursä la lüs una vota in vantagg' parchè mè vegn' i cavì bianch.
L'ann passä magäri pudimma anca parmëttasal, ist'ann no.
Sicürameint al sarvarà da lesion.
E pò scüsim è, ma viätar i mäi pruä a pinsä m'al sa seinta un tifus, in vantagg' d'un gol, a des minüd dalla fein ? No ?
V'al digh mè : ogni ballon c'arriva in area as patissa, as guärda pössè l'arlogg' che 'l camp, marianass ca vula quand gh'è un corner e ätar marianass (in aramaico antico sta vota) quand i dan un recüpar ad pö 'd dü minüd, ciuè seimpar
Par semplificä as pöl dì che in dla tèsta passa dal tütt, da un'ätra pärt menu nobila passa gnian una güccia.
Va bein däi, tutto è bene.....sa vinsum noi
M'arcmand forza Piace
Pedar

Bella Piace!
La prima partita in casa è sempre un po’ particolare, tanta curiosità, tanta voglia di cominciare un po’ come si deve e visto che la stalla è stata costruita per tempo cominciare a riempirla con del buon fieno.
Dicono che sia un po’ come il primo giorno di scuola, io mi ricordo solo che quel giorno non avevo tanto il groppo in gola, forse perché ero l’unico che si era preparato bene… non si controllavano i compiti delle vacanze.
Sicuramente ho sempre più voglia di vedere i miei “fratelli di fede” di quella che avevo di incontrare ancora certi compagni di classe.
Episodi stranissimi davanti alla tribuna, sono arrivato e ho sentito due cani che abbaiavano.
Oh povera me, ho pensato, se adesso arrivano i fratelli Gatti succede un quarantotto!
Invece erano una lupa bianca e rossa e una nera come il carbone.
Ho sentito la scura che faceva: “Aò, so venuta a portamme via i tre punti” (in romanesco, ndr)
Tel dico io, l’altra si è arrabbiata e con le mani sui fianchi stile la batusa dice: “E no cara, ti va bene che siamo parenti alla lontana ma da qui all’andare via con i tre punti ce ne passa”.
L’ho lasciata nel suo brodo e mi sono avviato al mio posto, dopo il controllo dei documenti, perquisizoni, tornelli che non andavano e acqua (almeno spero) che veniva cadeva dai distinti.
Anche oggi, almeno per un’ora, ho visto un bel Piace, con un gioco ben delineato, una condizione fisica che permette di andare via a un bel ritmo anche se c’è caldo. Mi è piaciuto “testa bassa” Titone anche se un paio di volte mi ha fatto venire il nervoso. Mi ha ricordato il primo Piovani, se impara ad alzare la testa e a non voler strafare siamo a cavallo, non di un asino però. Anche un gol ha segnato, perché va bene che il portiere e il difensore si vogliono talmente bene da abbracciarsi anche in partita, ma lui non è mica lì a fare il paparazzo.
Vorrei però fare un appello ai ragazzi e al mister: che non succeda ancora di spegnere la luce una volta in vantaggio perché mi vengono i capelli bianchi. L’anno scorso magari potevamo anche permettercelo, ma quest’anno no.
Sicuramente servirà da lezione.
E poi scusatemi, voi altri non avete mai provato a pensare come si sente un tifoso, in vantaggio di un gol, a dieci minuti dalla fine? No?
Ve lo dico io: si patisce a ogni pallone che arriva in area, si guarda più l’orologio del campo, “marianne” che volano c’è un corner e altre quando danno un recupero di oltre un minuto, cioè sempre.
Per semplificare si può dire che nella testa passa di tutto, in un’altra parte meno nobile non passa nemmeno un ago.
Va bene dai, tutto è bene se vinciamo noi.
Mi raccomando forza Piace
Pedar
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento