menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Arzachena è nel suo momento migliore ma il Piacenza scoppia di salute. Terrani ok

Franzini ha ricevuto in questi mesi risposte concrete dal 3-5-2 ma in Sardegna potrebbe tornare al 4-3-3 perché l'Arzachena è in un momento magico (4 vittorie su 5 gare) ma rimane la difesa più battuta dell'intero campionato.

Trasferta da bollino rosso per il Piacenza sabato pomeriggio (ore 16.30) in Sardegna, nella tana dell’Arzachena. La truppa di Franzini se vuole coltivare il sogno di rimanere in scia all’Entella - e magari piazzare il sorpasso nel giorno dello scontro diretto il 23 aprile - è chiamata a un solo risultato: vincere. Il Piacenza, infatti, essendo a -4 dalla capolista non può permettersi passi falsi ma la partita di sabato è ricca di insidie, a partire dallo stato di forma degli avversari che sono in piena corsa per la salvezza diretta. I sardi sono la seconda miglior squadra del momento con quattro vittorie e una sconfitta nelle ultime cinque gare, sono reduci inoltre dal rumoroso successo in casa del Siena (1-3) del turno scorso. Il Piacenza, però, ha fatto addirittura meglio con 13 punti nelle ultime 5 uscite e il recente 4-0 all’Alessandria, solo il Pisa viaggia al ritmo degli emiliani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento