menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pro Piacenza lotta, ma il Piacenza vince (2-0) ed esulta. Corazza e Segre decidono la stracittadina. VIDEO

Prima frazione di gioco bloccata, nella ripresa i rossoneri provano a crescere ma i biancorossi li fulminano con due ripartenze. La squadra di Franzini si conferma in ottava posizione, quella di Maccoppi cade in piedi perché non perde troppo terreno

A SECCO
Il clima c’è, le squadre no. Si parte a ritmo sostenuto, il Pro lascia la manovra al Piacenza - che nella fase di costruzione ha il suo punto debole - ed è molto ordinato a centrocampo con Abate che fa più che altro l’ala sinistra. I rossoneri cercano di ripartire sull’ampiezza passando dalle corsie laterali, il Piacenza recupera e va sempre e subito dritto verso l’area avversaria. Si viaggia con questi presupposti fino al 30’ quando il Piacenza confeziona la prima (e unica) occasione da corner: Pesenti stacca e spedisce la palla all’incrocio, Gori si esalta in volo plastico, Bini insacca ma è in fuorigioco e l’arbitro annulla. Tutto qui, anche sforzandosi non c’è traccia di altro: Alessandro accende un paio di luci ma i suoi compagni sprecano cose facili, il Piacenza pasticcia troppo là davanti.

CORAZZA ESULTA
La ripresa si apre con il secondo brivido per i rossoneri: Pesenti aggancia in area e serve Corazza che stampa il pallone sull’uscita di Gori, poi ancora Segre dalla distanza. L’inerzia della partita sembra cambiare, le occasioni escono e il Pro risponde con il diagonale di Alessandro parato da Fumagalli che si ripete poco dopo su Calandra. Al 60’ il Piacenza sblocca il risultato: azione confusa ma insistita di Della Latta nell’area Pro, traversone rasoterra che trova Corazza tutto solo sul secondo palo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento