menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Piacenza supera in scioltezza il Seriate: 3-0 - 1

Il Piacenza supera in scioltezza il Seriate: 3-0 - 1

Il Piacenza supera in scioltezza il Seriate: 3-0

Il Piacenza travolge pure l'Aurora Seriate - un 3 a 0 rotondo è il finale - nell'ultima gara della regular season allo stadio Garilli. Al gol di Marrazzo nel primo tempo, hanno fatto seguito il primo gol della sempre più rivelazione Sanashvili e...

Il Piacenza travolge pure l'Aurora Seriate - un 3 a 0 rotondo è il finale - nell'ultima gara della regular season allo stadio Garilli. Al gol di Marrazzo nel primo tempo, hanno fatto seguito il primo gol della sempre più rivelazione Sanashvili e ancora una rete di Marrazzo. Il bomber, così, stacca Spampatti in classifica marcatori e, salendo a quota 25 reti, sembra piazzare l'affondo decisivo per la conquista del titolo di capocannoniere. Molto bene anche anche per la classifica, infatti il Piacenza conquista il secondo posto solitario grazie ai tre punti di oggi e alla concomitante sconfitta casalinga dell'Inveruno contro il Lecco (2-3). Spiace solamente che a salutare quello che, al primo anno di D, sarebbe comunque un buon piazzamento, ci siano sempre meno spettatori allo stadio Garilli. Anche oggi, sugli spalti, c'erano poche centinaia di spettatori. A questo poi, si aggiunge lo sciopero del tifo che si protrae ormai da alcune partite, in protesta contro le diffide giunte dopo la gara casalinga con il Caravaggio. Ne risulta uno scenario un po' triste, soprattutto se si ripensa al pubblico favoloso che ha accompagnato, in casa e in trasferta, la squadra per tre quarti della stagione. L'auspicio è che per i playoff la tendenza possa invertirsi, dal momento che il Piacenza attuale, visto lo stato di forma eccellente che vive, potrebbe seriamente aspirare a vincerli.

TIFOSI E FUSIONE - Da subito, all'ingresso in campo delle due squadre, gli ultras hanno voluto esporre uno striscione, piuttosto eloquente, sulla loro posizione in merito alla fusione: "Se farete la fusione useremo il bastone". In tal senso però, i fratelli Gatti, a fine gara, hanno voluto precisare di non essere interessati <>. Caso che sembra chiuso in partenza, dunque, proprio nel giorno in cui, in tribuna, ha assistito alla partita uno dei principali sponsor della fusione, l'assessore Cisini. Ad ogni modo l'incontro (domani) voluto dall'assessore si terrà anche se, assai probabilmente, le posizioni delle parti non si smuoveranno.

LA GARA - È un primo tempo dai ritmi molto compassati quello della sfida tra Piacenza e Aurora Seriate. Le occasioni da rete, comunque, non mancano e nel primo quarto d'ora sono una per parte. Il Piacenza infatti, dopo 5', mette insieme una bella combinazione Amodeo-Milani-Amodeo, peccato che la deviazione sottomisura dell'attaccante biancorosso finisca alta sopra la traversa della porta difesa da Errico. Non si fa attendere però la reazione dell'Aurora, ed è clamorosa l'occasione sciupata Seghezzi a tu per tu con Ferrari, bravissimo ad azzeccare i tempi dell'uscita e a sventare il pericolo. Dopo le fiammate iniziali però la partita stagna in mediana e il gol del Piacenza, arrivato al 29', risulta un fulmine a ciel sereno, ma è davvero di pregevole fattura: intuizione di Pignat a lanciare Marrazzo in verticale e ventiquattresimo gol stagionale per il bomber.

DILAGA - L'Aurora non si arrenderà nella ripresa, nella prima parte almeno, e sfiora pure il pari con diagonale di Germani che fa la barba al palo. Da qui in poi ci sarà troppo Piacenza in campo per la squadra di Gaburro. La squadra di Viali sale in cattedra e dilaga guidata dai soliti noti, Volpe e Marrazzo, e trae giovamento anche dall'inserimento di Martino, che sarà autore dell'assist per il terzo gol biancorosso. Prima però c'è il gol che, di fatto, chiude il match: Volpe crossa al bacio e Sanshivili, di testa, gira in porta per il 2-0 e il suo primo gol in carriera. Il 3-0 invece arriva sui titoli di coda (41') e legittima ancora di più la vittoria piacentina; il marcatore è ancora Marrazzo, imbeccato benissimo, come vi avevamo anticipato, da Martino, al termine di un contropiede perfetto della formazione di Viali. Il Piacenza vince quindi in scioltezza e si presenterà tirato a lucido per dei playoff che anche se non danno certezze, potrebbero comunque permettere ai biancorossi, con po' di fortuna, di raggiungere il traguardo della C con un anno di anticipo sui tre preventivati.
Marcello Astorri

Piacenza-Aurora Seriate: 3-0
Primo tempo: 1-0


Piacenza: Ferrari, Milani, Sanashvili (32' st Benedetti), Fumasoli, Tognassi, Meregalli, Volpe, Pignat (33' st Martino), Marrazzo, Bovi, Amodeo (28' st De Vecchis). A disposizione: Bertozzi, Cavicchia, Rossi, Tacchinardi, Minasola, Orlandini. All.: Viali.

Aurora Seriate: Errico, Dentice, Pianetti, Anesa, Ghidini, Micheloni (15' st Carminati), Lemma, Seghezzi, Razzitti (15' st Ghezzi), Piana, Germani. A disposizione: Guzzon, Valietti, Donadoni, Bertacchi, Palazzi, Saih, Speziale. All.: Gaburro.

Arbitro:
Ayrlodi di Molfetta (assistenti Patil di Trento e Calegari di Bolzano).

Rete: 28' pt e 40' st Marrazzo, 24' st Sanashvili


Note - Spettatori: 1000 circa. Giornata nuvolosa, campo in perfette condizioni di gioco. Ammoniti: 24' pt Fumasoli, 40' pt Marrazzo, 22' st Seghezzi, 35' st Benedetti. Tiri 7-3. Corner 6-6. Recuperi: 1' pt, 3' st.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento