Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza soffre, si fa gol da solo, ma alla fine con Pesenti strappa un buon punto a Vercelli

Biancorossi decisamente opachi per più di metà gara, con la Pro che sblocca grazie all'autorete di Pergreffi. Nella ripresa Sestu inventa e Pesenti di testa timbra l'1-1. Nel finale Romero ha la palla del sorpasso ma Nobile compie una paratona e salva il risultato

I tifosi piacentini a Vercelli per il recupero della 1a giornata

Probabilmente se il mezzo tiro di Romero al 90’ fosse terminato in rete sarebbe stato troppo, nel senso che il pareggio tra Pro Vercelli e Piacenza è il risultato più giusto per quanto visto in campo. Buon punto a conti fatti per i biancorossi che nel recupero della prima giornata vanno sotto in modo piuttosto sfortunato - autogol di Pergreffi - non riescono a reagire per 60’, trovano il pareggio con Pesenti su una giocata illuminata di Sestu e nel finale, caso strano con Della Latta riportato a centrocampo, rischiano anche di fare il bottino pieno.
Dopo le due sconfitte consecutive contro Pistoiese e Arezzo l’importante per il Piacenza era ritrovare il filo del discorso, in questi casi un punto è una buona medicina, tuttavia gli emiliani sono apparsi in flessione soprattutto quando si è trattato di sviluppare trame senza passare dagli esterni. Nel primo tempo la Pro Vercelli tampona Sestu e Fedato e così ha ammazzato il gioco di un Piacenza che è bravo a rimanere sul pezzo, domare la sfuriata piemontese a inizio ripresa e prendersi un punto che fa più morale che classifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento