menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fotoservizio Trongone

Fotoservizio Trongone

Il Piacenza si sgretola subito davanti al Grosseto. Biancorossi sconfitti 0-2 nello scontro salvezza

I toscani sbancano il Garilli e mettono a nudo limiti e problemi di una squadra molto - troppo - giovane, decidono le reti di Moscati e Gallicani. Manzo: «Così non va». Nel post gara summit tra Pighi, Di Battista, Polenghi e Scianò: serve almeno un innesto per reparto.

I pochi del Garilli applaudono al fischio finale, senz’altro per incoraggiare una squadra acerba che stecca - molto malamente - l’esordio, perché altrimenti ci sarebbe ben poco da salvare nella prestazione dei biancorossi.
Il Piacenza si sgretola davanti a un avversario modesto, sulla carta il Grosseto è una diretta concorrente per la salvezza e vince senza troppa fatica. «Dobbiamo fare di più, molto di più - dirà Manzo a fine partita - il fatto che siamo giovani non deve diventare un alibi e francamente non sono contento».
Ha ragione il mister però la sensazione è che la squadra, così com’è, non abbia nelle corde più di quanto dimostrato. Il primo tempo è stato anche positivo con due occasioni piuttosto ghiotte per Pedone e Babbi, ma la Serie C è questa: se non capitalizzi rischi grosso e infatti il Grosseto prima segna sfruttando la conclamata debolezza sulle palle alte, poi si rintana lasciando la sterile iniziativa agli emiliani e nel finale raddoppia soffiando l’ennesimo pallone in fase di ripartenza, cioè in costruzione.

LEGGI QUI LA CRONACA AZIONE DOPO AZIONE DELLA PARTITA

DSC_0610-2

Non a caso ben dopo il 90’ c’è stato un summit tra Pighi, Polenghi, Scianò e Di Battista direttamente sui gradini della tribuna. Se il Piacenza non vuole avere troppi incubi - una retrocessione manderebbe all’aria ogni presunto progetto - servono almeno due innesti mirati per rinvigorire con chili di esperienza e qualità una squadra che, altrimenti, rischia davvero grosso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento