Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza si sgretola subito davanti al Grosseto. Biancorossi sconfitti 0-2 nello scontro salvezza

I toscani sbancano il Garilli e mettono a nudo limiti e problemi di una squadra molto - troppo - giovane, decidono le reti di Moscati e Gallicani. Manzo: «Così non va». Nel post gara summit tra Pighi, Di Battista, Polenghi e Scianò: serve almeno un innesto per reparto.

Fotoservizio Trongone

I pochi del Garilli applaudono al fischio finale, senz’altro per incoraggiare una squadra acerba che stecca - molto malamente - l’esordio, perché altrimenti ci sarebbe ben poco da salvare nella prestazione dei biancorossi.
Il Piacenza si sgretola davanti a un avversario modesto, sulla carta il Grosseto è una diretta concorrente per la salvezza e vince senza troppa fatica. «Dobbiamo fare di più, molto di più - dirà Manzo a fine partita - il fatto che siamo giovani non deve diventare un alibi e francamente non sono contento».
Ha ragione il mister però la sensazione è che la squadra, così com’è, non abbia nelle corde più di quanto dimostrato. Il primo tempo è stato anche positivo con due occasioni piuttosto ghiotte per Pedone e Babbi, ma la Serie C è questa: se non capitalizzi rischi grosso e infatti il Grosseto prima segna sfruttando la conclamata debolezza sulle palle alte, poi si rintana lasciando la sterile iniziativa agli emiliani e nel finale raddoppia soffiando l’ennesimo pallone in fase di ripartenza, cioè in costruzione.

LEGGI QUI LA CRONACA AZIONE DOPO AZIONE DELLA PARTITA

DSC_0610-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non a caso ben dopo il 90’ c’è stato un summit tra Pighi, Polenghi, Scianò e Di Battista direttamente sui gradini della tribuna. Se il Piacenza non vuole avere troppi incubi - una retrocessione manderebbe all’aria ogni presunto progetto - servono almeno due innesti mirati per rinvigorire con chili di esperienza e qualità una squadra che, altrimenti, rischia davvero grosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento