rotate-mobile
Piacenza Calcio

Il Piacenza sbanca il campo della Castellanzese (0-3), ma rispondono Caldiero e Desenzano

I biancorossi mettono in ghiaccio la partita nel primo tempo con i gol di Recino e D'Agostino, nella ripresa Zini chiude i conti, però la squadra di Rossini rimane seconda a -1 dalla vetta quando alla fine del campionato mancano solo due giornate.

Piacenza City Camp

Il Piacenza liquida la pratica Castellanzese nel giro di un tempo. Primi 45’ in cui i biancorossi giocano a folate, controllano le sfuriate dei locali - che producono solo un paio di conclusioni Boccadamo -, sbloccano al primo pallone buono di D’Ago per Recino che sfrutta un errore di Rondanini, salta Spada e deposita in rete. Biancorossi che tornano agilmente a rallentare la partita per poi spedirla in ghiaccio allo scadere con la rasoiata dal limite di D’Agostino che vale il raddoppio. Il resto rimane controllo (Zini fa il tris nella ripresa) e orecchio teso agli altri campi dove le dirette rivali portano a casa quasi tutte il risultato. A 180’ dal termine la classifica dice: Caldiero 71, Piacenza 70, Desenzano 68, Palazzolo 67 e Varesina che a 64 (ci gioca il Piace in trasferta all’ultima) esce matematicamente dai giochi per il primo posto rimanendo a -7. Domenica al Garilli arriverà una Real Calepina che torna nella lotta playout, mentre il Caldiero affronterà in casa una Virtus Ciserano già salva.

Leggi qui il film della partita azione dopo azione

Leggi qui risultati e classifica dopo la 36a giornata

Rossini sull’undici iniziale apporta solo una importante modifica, dentro Baudouin nel pacchetto over in difesa che gli permette di impiegare Kernezo a destra a centrocampo, per il resto tutto confermato. Si parte al piccolo trotto, meglio la Castellanzese che manovra bene, il Piacenza aspetta sornione la prima occasione buona che arriva a metà del primo tempo. Castellanzese pericolosa con Boccadamo che spara alto di poco sopra alla traversa, sul ribaltamento di fronte ci pensa Recino: D’Agostino lo trova largo a sinistra in profondità, la pressione porta Rondanini a scivolare, l’attaccante ringrazia, raccoglie, salta Spada e insacca il vantaggio. I biancorossi aprono il tabellino come una mela, poi tornano a controllare con Bachini e Gerbaudo che crescono a centrocampo, a destra Kernezo è il più cercato, a sinistra Ndoye pensa più che altro a coprire il fianco. Al 45’ nel miglior momento della Castellanzese, il Piacenza trova il raddoppio. Ndoye per vie verticali serve al limite Gerbaudo che appoggia corto per D'Agostino: rasoiata letale a fil di palo, 0-2 e partita in ghiacciaia.

Nella ripresa si scivola via tranquilli fino al 60’, Somma entra al posto di Silva, poi nell’ultima mezz’ora la Castellanzese prova ad alzare il baricentro. Entra anche Zini al posto di Kernezo, molto cercato nel primo tempo ma poi è andato via via spegnendosi. Il Piace corre un paio di rischi più che altro per un calo di tensione e perché comunque la Castellanzese, in piena lotta playout, cerca in tutti i modi di riaprire il match. A 10’ dalla fine ci pensa Zini a far scorrere i titoli di coda: Bachini lo pesca da trenta metri col radar, l’esterno sfodera il grande classico con aggancio al volo e tiro a giro sotto l’incrocio che vale il tris. Il resto sono solo cambi e un lento andare verso il triplice fischio. Domenica altri 90’ di passione (i penultimi) col la Real Calepina che arriverà al Garilli, i biancorossi dovranno vincere (ormai non esistono più compromessi a 180’ dalla fine) e sperare in un passo falso del Caldiero.

Castellanzese-Piacenza 0-3
Primo tempo 0-2

Castellanzese (3-4-2-1) - Spada: Bernardi, Rondanini (36’ st Valsecchi), Reggiori; Pandini (38’ st Ruschena), Mandelli (13’ st Bigotto), Arrigoni, Tirapelle; Boccadamo, Chessa; Lusha. A disposizione: Bulaukin, Compagnoni, Marchioro, Marmo, Colombo, Serra. All.: Roncari

Piacenza (4-4-2) - Moro; Napoletano (38’ st Berton), Silva (1’ st Somma), Baudouin, Artioli; Kernezo (20’ st Zini), Gerbaudo (41’ st Tourè), Bachini, Ndoye (36’ st Bassanini); D’Agostino, Recino. A disposizione: Maianti, Del Dotto, Russo, Gandolfi. All.: Rossini.

Arbitro: Acquafredda di Molfetta (assistenti La Regina di Battipaglia e Di Curzio di Civitavecchia)

Reti: 22’ pt Recino, 45’ pt D’Agostino, 35’ st Zini

Note - Ammoniti: Napoletano, Boccadamo, Mandelli, Gerbaudo. Recuperi 4’ pt, 5’ st

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Piacenza sbanca il campo della Castellanzese (0-3), ma rispondono Caldiero e Desenzano

SportPiacenza è in caricamento