Martedì, 19 Ottobre 2021
Piacenza Calcio

Il Piacenza rischia grosso contro la Pro Patria, poi ci pensa Gonzi. Arriva il terzo pareggio consecutivo

I biancorossi, dopo un primo tempo dominato, vanno sotto nella ripresa e rimangono in dieci (espulso Tafa). Nel finale arriva l'1-1. Mercoledì si torna in campo in trasferta contro la Virtus Verona nel recupero della seconda giornata

Il Piacenza la raddrizza all’ultima curva - e rischia anche di vincerla - dopo essersi quasi suicidato da solo. Finisce 1-1 contro la Pro Patria, biancorossi che incassano il terzo pareggio consecutivo in campionato al termine di una partita che gli emiliani hanno prima provato a vincere, poi rischiato seriamente di perdere e infine ancora di vincere.
La squadra di Scazzola domina il primo ma non punge, nella ripresa il tecnico cerca più profondità, rivoluziona lo schieramento ma così facendo esce la Pro Patria che non solo prende campo ma trova il vantaggio con Parker. A questo punto le cose si mettono male, l’espulsione di Tafa lascia i biancorossi in dieci, sembra il preludio a un pessimo finale e invece, sotto di un uomo, il Piacenza riprende terreno, pareggia con Gonzi e rischia seriamente di vincere nel finale. Mercoledì si torna in campo in trasferta contro la Virtus Verona nel recupero della seconda giornata.

Leggi qui la partita azione dopo azione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Piacenza rischia grosso contro la Pro Patria, poi ci pensa Gonzi. Arriva il terzo pareggio consecutivo

SportPiacenza è in caricamento