Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza riparte tra allenamenti individuali, a piccoli gruppi e protocolli stringenti. I convocati

Oggi ultimo giorno di test, da martedì si lavora in via Gorra. Le sedute saranno vietate a pubblico e stampa, per le amichevoli se ne riparlerà a settembre. La preparazione vera e propria inizierà dopo Ferragosto. Mercato: in arrivo 5 under

Il tecnico Vincenzo Manzo

datei_s-6Strano, blindato e ridotto ai minimi termini, ma l’importante era partire. Cinque mesi e mezzo dopo lo stop imposto dal Covid il Piacenza finalmente riparte con gli allenamenti: piccoli gruppi con una miriade di regole da rispettare, forse la preparazione vera e propria si potrà fare da dopo Ferragosto perché la data di inizio campionato, il 27 settembre, al momento viene vista come puramente indicativa. Più probabile si parta ad ottobre.
Agli ordini di mister Manzo si sono radunati in mattinata 20 giocatori, di cui 14 della prima squadra (compreso De Gregorio che è solo in prova) e 6 giovani della Berretti. L’età media non è bassa, segnale di come il mercato delle prossime settimane - quello ufficiale parte il 1 settembre - sarà improntato tutto sugli under che saranno circa una decina a rosa completata. A oggi gli unici “giovani” presenti sono Lamesta e Daniello (entrambi 2000), più avanti arriveranno i tre dell’Atalanta, Giorgio Losa (2000), Niccolò Ghisleni (2001) e Lorenzo Babbi (2000), con loro anche il portiere Alex Sposito (Empoli, 2001) e il piacentino Elia Visconti (Bologna, 2000). Altri cinque giovani che porteranno il pacchetto intorno alle 20 unità e completeranno (quasi) la rosa che dovrebbe essere composta da 22 giocatori.
Come detto oggi è stato solo un incontro in via Gorra al fine di ultimare il terzo ciclo di tamponi e test sierologici, da martedì si lavorerà a livello individuale o al massimo in piccolissimi gruppi (per le norme anti Covid le sedute sono tassativamente a porte chiuse per pubblico e stampa), impossibile pianificare amichevoli, su questo fronte se ne riparlerà a settembre.

Lorenzo Borri, difensore classe 1997
Matteo Bruzzone, difensore classe 1994
Andrea Corbari, centrocampista classe 1994
Mattia Corradi, centrocampista classe 1990
Giuseppe D’Iglio, centrocampista classe 1992
Davide Lamesta, attaccante classe 2000
Francesco Maio, attaccante classe 1993
Gianluca Nicco, centrocampista classe 1988
Alex Pedone, centrocampista classe 1994
Giorgio Siani, attaccante classe 1997
Youssouph Sylla, attaccante classe 1998
Gabriele Daniello, difensore classe 2000
Floros Kayro Heatley, attaccante classe 1998
Patricio Pascual De Gregorio, attaccante classe 1994 (in prova)

Aggregati dalla Berretti

Davide Casali, centrocampista classe 2002
Simone Confalonieri, difensore classe 2001
Shady El Fiki, difensore classe 2002
Nicholas Galazzi, attaccante classe 2000
Enea Riboldi, difensore classe 2002
Giacomo Riccardi, portiere classe 2002

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento