Martedì, 22 Giugno 2021
Piacenza Calcio

Il Piacenza premia la forza e il coraggio della giovane maestra Gloria Leppini

La consegna della maglia numero 10 giovedì mattina in occasione della seconda edizione per il workshop “WE ARE A TEAM” organizzato dal Piacenza Calcio 1919.

Gloria Leppini tra il presidente Pighi e il vice Polenghi

In collegamento telematico dalla sala stampa “Gianluca Perdoni” dello stadio “Leonardo Garilli”, è andato in scena l’incontro tra i nostri partner commerciali, le istituzioni cittadine e i vertici della società biancorossa.
Un modo per aumentare sempre di più la coesione, l’unità d’intenti e scoprire il valore di ciò che vuol dire essere “team”. Un’occasione per interfacciare tra di loro le aziende partner in modo da far scaturire conoscenza e opportunità oltre che a rimarcare il ruolo del Piacenza Calcio quale veicolo di promozione, incentivazione e attivazione di opportunità per il nostro territorio e le nostre aziende.

Alla presenza del Presidente del Piacenza Calcio 1919 Roberto Pighi, del Vicepresidente Esecutivo Marco Polenghi, oltre che del Direttore Generale Marco Scianò, l’incontro è stato anche il momento per tracciare un bilancio della passata stagione non solo dal punto di vista sportivo, ma anche di quello progettuale in merito allo sviluppo della società.
In apertura c’è stato l’emozionante intervento di Gloria Leppini, giovane maestra elementare di Lugagnano Val D’Arda, che ha raccontato la sua storia. Dopo esserle stata diagnosticata la Sclerosi Multipla, nel 2018 poco più che ventenne, ha avuto la forza ed il coraggio di non abbattersi, reagendo con una motivazione e caparbietà unica che le hanno consentito di completare il percorso di studio universitario, intraprendendo anche la strada per la laurea magistrale. Un vero esempio di tenacia e resilienza, simbolo di valori universali condivisi appieno da ogni livello del nostro club.

Si parla di

In Evidenza

-

Potrebbe interessarti

Il Piacenza premia la forza e il coraggio della giovane maestra Gloria Leppini

SportPiacenza è in caricamento