Piacenza Calcio

Piacenza: primo allenamento per Mattia Corradi. Mercoledì c'è la sentenza del Tar

Il club si muove su due fronti e riporta a casa l'ex mezzala. Il 2 agosto giornata decisiva: il Tar decide sui casi Reggina e Lecco, se confermata l'esclusione di andrebbe a innescare il meccanismo dei ripescaggi. La Serie C può partire il 3 settembre, respinti i ricorsi di Spal e Alcione

Aggiornamento - Alla fine l'accordo ha preso forma nel primo pomeriggio di oggi, Mattia Corradi torna a Piacenza e ha già sostenuto la prima seduta pomeridiana odierna con i compagni biancorossi. Nella foto è accolto dal capitano Jacopo Silva.

Dalle indiscrezioni di luglio (mai smentite categoricamente dal ds Sestu) agli sviluppi positivi nella mattinata di lunedì per chiudere in serata, con gli ultimi dettagli limati e un «sì» che arriverà tra oggi e domani.
L’ex biancorosso Mattia Corradi torna al Piacenza, che aveva lasciato nel gennaio del 2021 dopo tre stagioni, il suo arrivo per il primo allenamento agli ordini di Massimo Maccarone è previsto per mercoledì pomeriggio, forse anche prima ma, in ogni caso, Corradi è un altro pezzo da novanta che torna per dare sostanza a un Piacenza che ora corre forte su due binari: allestire una corazzata per la Serie D e, al tempo stesso, nel caso ci fossero sviluppi positivi sulla questione ripescaggio avere comunque una rosa già pronta - in parte - per affrontare la Serie C.

E proprio sul tema ripescaggi ci si avvicina a grandi passi verso il momento decisivo. La Serie B nella giornata del 31 luglio ha ribadito di voler partire il 19 agosto (quindi ci saranno X e Y al posto delle escluse, momentaneamente, Lecco e Reggina) e di non voler, in alcun modo, rinunciare al format a 21 squadre (che salverebbe un po’ tutto). La Serie C invece decide di aspettare ancora e qui il rinvio è molto probabile: si parla di inizio campionato il 3 settembre con Gironi e Calendari da stilare nella settimana di Ferragosto.
Inoltre è stato rigettato il ricorso della Spal, (e anche quello dell'Alcione) sono dunque state confermate le graduatorie dei ripescaggi: in B dopo il Brescia c’è il Perugia, in C se si libera un posto (Brescia in B) c’è la Casertana, se si libera un secondo posto (Perugia) c’è il Piacenza. Se salta il Siena va l’Atalanta U23.
Mercoledì 2 agosto giornata decisiva perché al Tar del Lazio si discutono i casi di Lecco e Reggina, escluse provvisoriamente dalla B, se confermata l’esclusione andrebbe a innescarsi il meccanismo dei ripescaggi in attesa di un nuovo Consiglio fissato per il 4 di agosto che andrebbe in sostanza a definire quanto deciso dal Tar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza: primo allenamento per Mattia Corradi. Mercoledì c'è la sentenza del Tar
SportPiacenza è in caricamento