Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza paga i suoi errori, passa l'Alessandria (1-2)

E sono cinque. L’Alessandria passa anche al Garilli contro il Piacenza, fa 15 punti su 5 partite e si conferma - se mai ce ne fosse stato bisogno - di essere una corazzata di fatto, in tutti o quasi i suoi singoli, nella qualità del gioco e nella...

Il Piacenza paga i suoi errori, passa l'Alessandria (1-2) - 1
E sono cinque. L’Alessandria passa anche al Garilli contro il Piacenza, fa 15 punti su 5 partite e si conferma - se mai ce ne fosse stato bisogno - di essere una corazzata di fatto, in tutti o quasi i suoi singoli, nella qualità del gioco e nella capacità di capitalizzare gli errori concessi. Proprio gli errori, che Franzini temeva alla vigilia, hanno incanalato un risultato comunque mai in discussione se non nei finali dei due tempi, quando il Piacenza spinto dal proprio pubblico ha provato a reagire e ha capito che i piemontesi, se attaccati, vanno in difficoltà. Il problema sono i minuti che ci stanno nel mezzo, troppo alta l’asticella fissata dalla squadra di Braglia che mette sempre paura una volta arrivata sulla trequarti. Il Piacenza conosce così la sua prima sconfitta in campionato, archivia la serata con tre note positive - le parate di Miori, il gol di Razzitti e la consapevolezza di non mollare mai - lanciandosi nella settimana che porta al derby del Po contro la Cremonese.

L’ALESSANDRIA FA PAURA
Il campo rispetta le anticipazione della vigilia con Franzini che sceglie ancora Di Cecco sulla destra in difesa e l’attacco Titone-Razzitti-Franchi; Braglia invece pesca a piene mani dal talento della sua rosa e nell’undici di partenza schiera Bocolon e Gonzalez in attacco supportati da Iocolano e Sestu che hanno il compito di mettere in crisi gli esterni biancorossi. I ritmi sono alti fin da subito ed è chiaro che il Piacenza cerca di fare la sua partita di rimessa davanti al 4-2-4 degli ospiti. Il Garilli trema la prima volta al 20’ con Gonzalez che stampa l’incrocio dei pali sulla punizione dal limite. E’ l’antipasto, la portata principale arriva 4’ dopo ancora con Gonzalez che parte da fuori area e sulla mischia in area batte Miori al volo. Il gol manda in crisi le certezze dalla difesa emiliana che al 27’ rischia di subire il raddoppio sulla sforbiciata alta di Bocalon. Il Piacenza barcolla però reagisce (31’): palla filtrante per Saber in area, Vannucchi lo anticipa di un soffio ma quantomeno l’Alessandria, se attaccata soprattutto dalla parte di Barlocco, mostra lievi crepe.

SI LOTTA
Crepe in cui il Piacenza prova a fiondarsi nel finale di tempo, accendendo il pubblico del Garilli. L’occasione più bella (43’) capita sui piedi di Taugourdeau e la sua conclusione è respinta dal muro della difesa. Cresce anche Barba - mancato fino a quel momento - e gli emiliani vanno negli spogliatoi con la certezza di poter colpire l’Alessandria ai fianchi, giocando palla a terra.

ERRORI
Il problema è la cifra tecnica degli avversari: non ti permettono il minimo errore. Sulla prima rete si perde la marcatura di Gonzalez e in apertura di ripresa è Saber a spianare la strada verso il raddoppio: il centrocampista perde colpevolmente una palla che sanguina a centrocampo, Gonzalez gliela ruba e in tre passaggi Bocalon accompagna la sfera fino in porta (0-2). Al 65’ Miori compie un miracolo sulla conclusione di Bocalon, il Piacenza boccheggia e Franzini cambia: fuori Saber e Titone, dentro i centimetri (utili, forse servivano prima) di Cazzamalli e l’esperienza di Matteassi.

CUORE
Nel finale Miori salva ancora su Iocolano, Vannucchi compie una paratona sulla girata di Razzitti ma non può nulla su quella successiva: Franchi imbuca per Taugourdeau, assist da biliardo per il numero 9 che finalmente si sblocca. Al 1’ di recupero gran giocata di Franchi sulla trequarti, bordata e ancora Vannucchi in corner, ad aumentare i rimpianti per essere stati puniti sui pochissimi errori commessi.
Giacomo Spotti

PIACENZA-ALESSANDRIA 1-2
Primo tempo 0-1
PIACENZA (4-3-3): Miori; Di Cecco (34' st Abbate), Pergreffi, Silva, Agostinone; Saber (20' st Cazzamalli), Taugourdeau, Barba; Franchi, Razzitti, Titone (20' st Matteassi). A disposizione: Kastrati, Sciacca, Colombini, Segre, La Vigna, Castellana, Debeljuh. All. Franzini
ALESSANDRIA (4-4-2): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Piccolo, Barlocco (25' st Fischnaller); Sestu (23' Sosa), Cazzola, Mezavilla (29' st Nicco), Iocolano; Gonzalez, Bocalon. A disposizione: La Gorga, Manfrin, Cottarelli, Nicco, Marconi, Fissore, Branca. All. Braglia
Arbitro: Dionisi di L’Aquila, assistenti Scarpa di Reggio Emilia e Kamal Jouness (Torino).
RETI: 24' pt Gonzalez, 2' st Bocalon, 41' st Razzitti.
NOTE - serata con temperatura piacevole, campo in buone condizioni. Spettatori 2248, 1040 abbonati e 1208 paganti. Osservato 1 minuti di silenzio in memoria di Carlo Azeglio Ciampi. Tiri: 7-5. Corner: 5-5 . Ammoniti: 17' pt Celjak, 19' pt Pergreffi, 38' pt Piccolo, 31' st Nicco. Espulsi: nessuno. Recuperi: 1' pt e 4' st.

Aggiornamento 49' st - Vince l'Alessandria al "Garilli" con le reti di Gonzalez e Bocalon, il Piacenza accorcia nel finale con Razzitti e va vicino al pari con Franchi ma non basta.

Aggiornamento 46' st - Gran botta di Franchi da fuori, miracolo di Vannucchi. Preme il Piacenza.

Aggiornamento 41' st - Accorcia il Piacenza con Razzitti, che devia in rete in spaccata il suggerimento di Taugourdeau.

Aggiornamento 36' st - Vannucchi si distende sulla girata di Razzitti, biancorossi vicini al gol.

Aggiornamento 32' st - Altra buona parata di Miori, stavolta su Iocolano che ha calciato a botta sicura da dentro l'area.

Aggiornamento 19' st - Paratona di Miori sul tiro al volo di Bocalon, bene imbeccato da un cross di Iocolano.

Aggiornamento 16' st - Il Piacenza prova a scuotersi. Poco fa ci ha provato Barba dalla distanza (fuori).

Aggiornamento 2' st - Madornale errore di Saber che si fa soffiare il pallone da Gonzalez, bravo a involarsi e a servire Bocalon per il tap in dello 0-2.

Aggiornamento 1' st - Iniziata la ripresa. Nessun cambio per i due mister.

Aggiornamento 45' + 1' - Finisce il primo tempo. Alessandria avanti grazie a un gol di Gonzalez al 24'.

Aggiornamento 42' pt - Preme ancora il Piacenza alla ricerca del pari, Titone scarica per Taugourdeau che calcia dal limite ma la sua conclusione viene murata da un difensore grigio.

Aggiornamento 31' pt - Reagisce il Piacenza, bella imbucata di Franchi per l'inserimento di Saber, anticipato di un soffio da Vannucchi in uscita.

Aggiornamento 28' pt - Alessandria ancora pericolosa con una mezza rovesciata di Bocalon: la palla finisce altra sopra la traversa.

Aggiornamento 24' pt - Alessandria in vantaggio con Gonzalez, abile a risolvere una mischia in area.

Aggiornamento 20' pt - Prima grande occasione del match: Gonzalez coglie in pieno l'incrocio dei pali su punizione dal limite.

Aggiornamento 10' pt - Fase di studio in queste prime battute di gara, le squadre si affrontano a centrocampo senza sfondare.

Aggiornamento 1' pt - E' iniziata la partita dello stadio "Garilli" tra Piacenza e Alessandria.

Il tabellino aggiornato LIVE:

PIACENZA-ALESSANDRIA 1-2
Primo tempo 0-1
PIACENZA (4-3-3): Miori; Di Cecco (34' st Abbate), Pergreffi, Silva, Agostinone; Saber (20' st Cazzamalli), Taugourdeau, Barba; Franchi, Razzitti, Titone (20' st Matteassi). A disposizione: Kastrati, Sciacca, Colombini, Segre, La Vigna, Castellana, Debeljuh. All. Franzini
ALESSANDRIA (4-4-2): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Piccolo, Barlocco (25' st Fischnaller); Sestu (23' Sosa), Cazzola, Mezavilla (29' st Nicco), Iocolano; Gonzalez, Bocalon. A disposizione: La Gorga, Manfrin, Cottarelli, Nicco, Marconi, Fissore, Branca. All. Braglia
Arbitro Dionisi di L’Aquila, assistenti Scarpa di Reggio Emilia e Kamal Jouness (Torino).
RETI: 24' pt Gonzalez, 2' st Bocalon, 41' st Razzitti.
NOTE: serata con temperatura piacevole, campo in buone condizioni. Spettatori 2248, 1040 abbonati e 1208 paganti. Osservato 1 minuti di silenzio in memoria di Carlo Azeglio Ciampi. Tiri: 7-5. Corner: 5-5 . Ammoniti: 17' pt Celjak, 19' pt Pergreffi, 38' pt Piccolo, 31' st Nicco. Espulsi: nessuno. Recuperi: 1' pt e 4' st.

Squadre in campo per il riscaldamento tra pochi minuti allo stadio Leonardo Garilli, dove alle 18.30 si affrontano il Piacenza e la capolista Alessandria, entrambe le formazioni sono ancora imbattute in questo avvio di stagione.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento