rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Piacenza Calcio

Il Piacenza non molla e si prende il pareggio col cuore: a Ceravolo risponde Zunno al 91'. Col Padova è 1-1

I biancorossi giocano una partita gagliarda, vanno sotto dopo 10' e sprecano due colossali occasioni con Cesarini e Frosinini. Ai veneti non viene convalidato un gol col pallone che è entrato in porta, e nel finale sull'asse Lamesta-Zunno arriva il pareggio. Domenica partita da non sbagliare a Mantova

banner_web_healtNon è tanto per la classifica, perché un punto non cambia la posizione del Piacenza che rimane inchiodato lì all’ultimo posto, ma piuttosto per il morale e per una sorta di giustizia calcistica - che spesso non c’è - perché i biancorossi tutto meritavano, ma non di perdere il posticipo contro il Padova.
Piacenza che come al solito parte bene e poi si spegne sulla prima sollecitazione di Ceravolo. La squadra di Scazzola però è brava a non mollare, non demorde anzi, cresce in ritmo e per intensità: Cesarini nel primo tempo e Frosinini nella ripresa si divorano due colossali occasioni, Zunno al 91’ ristabilisce il risultato più giusto (1-1). Certamente a pesare sul risultato c’è il gol non convalidato al Padova: il tiro di Franchini ha chiaramente oltrepassato la linea. La zona salvezza diretta rimane a +7 e domenica a Mantova per il Piacenza sarà praticamente uno spareggio salvezza: dopo 11 giornate è ora di incamerare i tre punti perché a colpi di pareggi non si fa tanta strada.

Leggi qui la partita azione dopo azione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Piacenza non molla e si prende il pareggio col cuore: a Ceravolo risponde Zunno al 91'. Col Padova è 1-1

SportPiacenza è in caricamento