Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza incontra Longobardi: accordo vicino

La corte spietata del Piacenza all'attaccate Cristian Longobardi (classe 1982) ha prodotto una fumata quasi bianca. L'incontro con il direttore sportivo Massimo Cerri si è concluso da pochi istanti, le parti l'hanno definito un "incontro...

Cristian Longobardi
La corte spietata del Piacenza all'attaccate Cristian Longobardi (classe 1982) ha prodotto una fumata quasi bianca. L'incontro con il direttore sportivo Massimo Cerri si è concluso da pochi istanti, le parti l'hanno definito un "incontro interlocutorio" ma il giocatore è stato ben impressionato dal convinto affondo dei dirigenti biancorossi e si è preso tre giorni per pensare all'offerta del Piacenza, unica squadra ad aver avanzato una proposta concreta al giocatore (con la Lucchese ci sono stati solo dei timidi contatti). Insomma, bene il primo incontro, la sensazione è che nel fine settimana - se nessuno si inserisce concretamente nella trattativa - l'accordo verrà trovato.
Longobardi è il classico attaccante centrale d'area, l'ideale con due frecce accanto del calibro di Matteassi e Lisi (o magari Alessandro), che in carriera ha giocato più che altro in Lega Pro collezionando solamente quattro campionati in Serie D per un totale di 354 presenze e 124 reti segnate. Quella appena conclusa è stata la sua miglior stagione, al Sestri, con 21 reti in 36 presenze playoff esclusi.
Nulla di nuovo invece sul fronte Alessandro, in settimana Cerri potrebbe fare un tentativo per regalare a Franzini il pezzo da cento che la piazza aspetta e che renderebbe l'attacco biancorosso uno dei più forti in circolazione se consideriamo che Matteassi è stato uno dei migliori esterni del recente campionato di Lega Pro (11 reti).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento