Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

I biancorossi giocano un discreto primo tempo, poi calano vistosamente nella ripresa e si aggrappano alle prodezze di Del Favero.

Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi nell’ultimo test prima dell’esordio al Menti di Vicenza contro l’Arzignano (calcio d’inizio domenica prossima). La partita contro i piemontesi, oltre ai gradoni di cemento bollenti del Bertocchi, ha offerto agli oltre trecento presenti alcune indicazioni, che per la verità sono le stesse delle due gare di Coppa Italia e dell’amichevole contro la Pergolettese.

Eclipse cross-2Partiamo dagli aspetti positivi. La prima mezz’ora di gioco si conferma ottima per qualità di palleggio: il rombo in mezzo conta solo piedi buoni, la palla non si butta mai e i due attaccanti, Cacia e Paponi, sembrano in grado di essere pericolosi in qualsiasi momento. Poi, come successo in altre occasioni, la squadra è calata e ha lasciato troppo campo all’avversario. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vera nota dolente è la fase difensiva. Qui il Piacenza è ancora indietro, non tanto per gli elementi - Silva e Pergreffi sono buoni giocatori - ma per la cosiddetta fase di transizione, ovvero quando si perde palla e occorre ripiegare. La Pro Vercelli ha avuto in contropiede diverse occasioni, soprattutto con Azzi, e una con Cecconi nel primo tempo, sulle quali per due volte è stato bravissimo Del Favero. Inoltre, dopo l’addio di Bertoncini, c’è qualche problema di coperta corta (a proposito, di fronte oggi c’era Milesi, uno degli obiettivi biancorossi delle ultime ore). La società in questo senso dovrebbe fare qualosa a prescindere dal rinnovo o meno di capitan Silva. E, forse, potrebbe arrivare qualcosa anche in attacco, un reparto ottimo per qualità ma non amplissimo nei suoi effettivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • I migliori anni - Si torna indietro di 17 stagioni

Torna su
SportPiacenza è in caricamento