menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Piacenza dà una testata alla sfortuna: battuta la Viterbese con i gol di Castellana e Pesenti

L'iniziale vantaggio laziale di Calderini viene ribaltato da due colpi di testa nel giro di 12 minuti. Con questi tre punti, i biancorossi agganciano l'ottavo posto in classifica

Il Piacenza conquista tre punti meritati sul campo della Viterbese. Lo fa grazie alle reti, tutte nel primo tempo, di Castellana e Pesenti che ribaltano l’iniziale vantaggio dei padroni di casa con Calderini. I ragazzi di Franzini riscattano così la sconfitta di Carrara, salgono all’ottavo posto e  fanno un grande passo avanti in chiave play off. Un successo maturato nonostante una partenza timida, funestata dall’unico errore difensivo che è costato lo svantaggio. Ma la reazione, convincente, ha portato il Piacenza a ribaltare tutto tra il 22’ del primo tempo e il 34’: un uno-due che dà una testata alla sfortuna. E non è una metafora, perché i gol arrivano prima con un colpo di testa di Castellana, imbeccato su corner da Masciangelo, e poi con un’incornata di Max Pesenti - terza rete in biancorosso, undicesima stagionale - su suggerimento delizioso di Di Molfetta. Nel secondo tempo la Viterbese attacca, ma non punge. Il Piacenza invece si vede negare un calcio di rigore per un intervento di Rinaldi, saltato secco da Pesenti poi steso in piena area. Tre punti che non si discutono, giusta ricompensa per la trentina di tifosi piacentini arrivati a Viterbo nonostante il turno infrasettimanale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento