Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza batte la Fidentina. In arrivo Lisi

Il Piacenza coglie al "Bertocchi" la sua prima vittoria stagionale battendo 2-0 l'ottima Fidentina di mister Massimo Mazza (che milita in Eccellenza). Con il primo successo, arrivano anche i primi gol di bomber Marrazzo, che ha firmato la vittoria...

Il Piacenza batte la Fidentina. In arrivo Lisi - 1
Il Piacenza coglie al "Bertocchi" la sua prima vittoria stagionale battendo 2-0 l'ottima Fidentina di mister Massimo Mazza (che milita in Eccellenza). Con il primo successo, arrivano anche i primi gol di bomber Marrazzo, che ha firmato la vittoria con una bella doppietta (un gol di testa e l'altro su rigore conquistato da Nichele). Intanto dal mercato arriva la notizia dell'ingaggio del centrocampista offensivo Francesco Lisi, già alla corte di Monaco nell'ultimo anno prima del fallimento. La società ha ritenuto di correre ai ripari dopo la notizia del brutto infortunio occorso a Filiaggi (legamento crociato e collaterale del ginocchio) e, con una trattativa lampo, s'è assicurata le prestazioni del giocatore che dovrebbe aggregarsi alla truppa dopo Ferragosto.

INFORTUNI - Tornando a temi d' infermeria, pare proprio una maledizione quella che ha colpito i biancorossi in questo precampionato. Dopo l'infortunio di Zanardo, infatti, si sono aggiunti quello grave di Filiaggi e quello dell'ultim'ora di Sergio Corso, quest'oggi sulle tribune del "Bertocchi" con una vistosa fasciatura e le stampelle: per lui almeno un mese e mezzo di stop per la rottura del legamento collaterale del ginocchio destro. Non è però finita qui, perché, dopo poco più di mezz'ora di gioco dell'amichevole con la Fidentina, si è fermato pure Girometta, a causa di un infortunio alla caviglia (anche se, in questo caso, non pare nulla di particolarmente grave).

LA PARTITA - Venendo invece al campo, Monaco ha sperimentato un 4-3-3; la difesa a quattro non ha presentato grosse novità, se non l'impiego dal primo minuto del giovane Battistotti al posto di Adiansi. Il centrocampo, invece, è disposto come un triangolo rovesciato con Nichele da vertice basso davanti alla difesa e la coppia Mauri-Redaelli avanti di qualche metro. In attacco, tridente composto da Volpe a destra, Minasola a sinistra e Girometta di punta. Da segnalare che per la Fidentina sono scesi in campo Passera e Cavicchia, alla loro prima sfida da ex biancorossi. Iniziata la gara, c'è stato spazio per qualche spunto interessante da ambedue le parti. Il Piacenza, padrone del possesso palla, ha dimostrato ancora una certa difficoltà a tradurre in gol la buona mole di gioco che costruisce, anche se, bisogna sottolinearlo, dall'altra parte c'è stato un avversario che ha svolto tutt'altro che il ruolo dello sparring partner e ha coperto benissimo campo e spazi. I biancorossi, nel primo tempo, sono andati vicini al gol due volte con Girometta e Mauri, ma anche Bedotti prima e Ferretti poi, avrebbero potuto sbloccare il risultato per la Fidentina poco dopo la mezz'ora. Per i gol, comunque, si è dovuto attendere l'ultimo quarto d'ora della ripresa, a girandola dei cambi avvenuta. Marrazzo, subentrato nel finale di primo tempo a Girometta, prima s'inventa un bel colpo di testa sul secondo palo su assist di un Volpe brillante, poi trasforma un calcio di rigore conquistato da Nichele. Va ricordato però che, poco prima del Marra-show, Visioli s'è divorato un'occasione ciclopica di fronte a Di Graci, bravo a chiudergli la porta in faccia. È finita dunque 2 a 0 per il Piacenza. Per la squadra di Monaco c'è ancora qualcosa da rivedere, soprattutto sul piano della brillantezza e della precisione sotto porta, anche se le prime sensazioni positive sono rimaste ancora tutte intatte.
Marcello Astorri

PIACENZA - FIDENTINA 2-0
Primo tempo 0-0


Piacenza: Ferrari, Battistotti, Sanshvili, Nichele, Ruffini, Mei, Volpe, Redaelli, Girometta, Mauri, Minasola. All. Monaco. Sono entrati: Marrazzo, Di Graci, Adiansi, Orlandini, Zagnoni, Delfanti, Colicchio, Strozzi.

Fidentina: Taino, Riva, Ramundo, Cavicchia, Passera, Spagnoli, Galli, Musi, Bedotti, Dattaro, Ferretti. All. Mazza. Sono entrati: Mingardi, Saccardo, Malvicini, Visioli, Salvaggio, Boschini.

MARCATORI - 28' e 35' rig. Marrazzo

Note - Giornata calda e soleggiata. Campo in discrete condizioni, spettatori oltre 200.

LE INTERVISTE - «Sono contento per come abbiamo giocato - ha detto mister Monaco a fine gara - anche se sono parecchio dispiaciuto per i tanti infortuni, abbastanza seri, che ci sono capitati in questo periodo. Oggi ho cercato di far girare tutta la rosa per dare minutaggio anche ai nuovi e portare tutti allo stesso livello. Adesso ci godiamo qualche giorno di vacanza per Ferragosto e poi, al rientro, probabilmente arriverà qualche altro giocatore. L'acquisto di Lisi? Sì, Francesco dovrebbe arrivare ed è un giocatore che con me ha fatto particolarmente bene a Piacenza. Conosciuta l'entità dell'infortunio di Filiaggi avevamo bisogno di qualcuno e abbiamo pensato che lui fosse il giocatore adatto». Molto soddisfatto il mister piacentino Massimo Mazza, sorpreso dall'ottima prestazione dei suoi. «Non mi sarei mai aspettato di fare così bene - ha detto a fine gara - perché noi ci alleniamo da pochi giorni e il Piacenza da un mese. Abbiamo avuto occasioni per segnare sia nel primo che nel secondo tempo, anche se era scontato che il Piacenza avesse una marcia in più rispetto a noi fisicamente parlando. Credo che ai biancorossi manchi ancora un po' di brillantezza per potersi esprimere al meglio. Il cambio modulo di Monaco? Credo che la sua scelta sia stata assolutamente indispensabile per dare alla squadra la possibilità di fare meglio davanti». Partita d'esordio, invece, per il neo biancorosso Matteo Delfanti. «L'amichevole è andata bene - ha detto - inizialmente eravamo un po' sulle gambe perché stiamo lavorando duro in preparazione, ma poi con il passare dei minuti s'è vista la nostra maggiore qualità e la differenza di categoria. C'è ancora qualcosa da migliorare sul piano della gestione del possesso palla ma nel complesso, nella mia prima gara in biancorosso, siamo andati bene».
Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento