menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giana Erminio spettacolo, Piacenza travolto in 45' e la rimonta non riesce

Il risultato finale non deve ingannare, i biancorossi segnano a tempo scaduto con Segre e Razzitti, ma nel primo tempo i lombardi danno una vera e propria lezione di calcio ai piacentini

DAL NOSTRO INVIATO A GORGONZOLA - Il Piacenza torna con le ossa rotte da Gorgonzola dove non deve ingannare il risultato finale (Segre e Razzitti segnano a tempo scaduto) perché prende una sonora lezione di qualità, gioco e organizzazione davanti a un centinaio di tifosi (ottimi come sempre) piacentini. Escludendo per una serie di motivi irripetibili il primo tempo giocato con la Racing Roma al Garilli a fine novembre, i primi 45’ di gioco dei biancorossi contro la Giana Erminio sono i peggior visti da quando Franzini guida questa squadra. Sicuramente ci sono molti meriti nella squadra di Albè, tuttavia il Piacenza in campo a Gorgonzola è stato troppo brutto per essere vero, soprattutto incassa la sesta sconfitta contro le squadre di vertice (Alessandria, Arezzo e Giana), segnale di come Matteassi e compagni abbiano ancora molto gap da colmare se vogliono stazionare tra le battistrada.

EQUILIBRIO PRECARIO - Franzini spariglia il mazzo rivoluzionando la coppia d’attacco, fuori i gemelli Nobile-Romero, dentro Franchi e Razzitti con Segre sulla destra a centrocampo. Albè rinuncia all’ultimo istante a Gullit per Perna che affianca Bruno nel reparto offensivo. Il Piacenza parte bene con Matteassi che costringe subito Viotti alla parata, dall’altra parte Miori compie tre ottimi interventi su Perna e Chiarello. Sembra un primo tempo equilibrato ma la Giana intorno al 25’ inizia a spingere seriamente dalla parte di Segre e Sciacca dove trova spazio e campo fino al 26’ quando Pinto, con una bellissima rasoiata da fuori area, inchioda Miori sulla linea e spacca il tabellino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento