Questo sito contribuisce all'audience di

Fusione tra la milanese Barona e l'Inveruno con la regia del Piacenza Calcio? Sì, secondo il quotidiano La Prealpina

Il noto giornale lombardo lancia l'indiscrezione "La Sportland e il Piacenza già stanno collaborando per il futuristico Centro Sportivo che sorgerà nella zona di Rho-Pero ma questa regia ha già portato all'imminente acquisizione del titolo sportivo dell'Inveruno attraverso il Barona Club Milano".

Foto di repertorio, una sfida tra il Piacenza e l'Inveruno ai tempi della Serie D

datei_s-6C’è anche il Piacenza Calcio a tirare le fila nella fusione tra il Barona e l’Inveruno che porterà ad acquisire il titolo sportivo di quest’ultima società (neo retrocessa dalla D all’Eccellenza in questa stagione dopo le decisioni della LND)? In realtà è ben più di una indiscrezione estiva di mercato, è infatti il noto quotidiano lombardo La Prealpina, in un articolo a firma di Silvio Tranquillini, a spiegare questa vicenda senza dubbi e andando anche oltre, ipotizzando una collaborazione stretta tra il Piacenza e la società Sportland S.S.D già in essere e collegata al nuovissimo e fiammante Centro Sportivo che sta sorgendo a Rho-Pero e di cui la Sportland risulta essere gestore in quanto vincitrice del bando insieme ad altre due società che realizzeranno l'opera. Ma andiamo con ordine.

Il quotidiano La Prealpina arriva a citare il Piacenza perché secondo il giornale lombardo il Busto81 rinuncerà alla Serie D e il suo titolo potrebbe essere rilevato dal Varese che è fallito l’anno scorso e non ha disputato alcun campionato in questa stagione. Arrivare però al titolo del Busto81 non è facile perché ci sarebbe la concorrenza di un gruppo milanese, la Sportland S.S.D R.L. (una potenza nel milanese nell’organizzazione di partite amatoriali di calcetto) e qui La Prealpina scrive: “Come detto però è alle viste un cambio di orizzonte: un gruppo milanese avrebbe superato gli aspiranti varesini. Si tratterebbe di Sportland, già particolarmente attivo nel calcio a 5, che starebbe, in collaborazione con il Piacenza di serie C, realizzando un progetto importante nel calcio a 11 collegato al futuristico centro sportivo che sta sorgendo nella zona di Rho-Pero. Sotto tale regia, si è già concretizzata la fusione con un club milanese (Barona) per rilevare il titolo di Eccellenza dell’Inveruno ma, essendo un obiettivo primario anche una società in serie D, ecco che salta fuori il contatto con il Busto 81”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leggi qui l'articolo completo del quotidiano La Prealpina

Nell’articolo dunque si va oltre, non solo una collaborazione tra Piacenza e Sportland per acquisire il titolo sportivo dell’Inveruno con il Barona, ma l’improvvisa retrocessione dell’Inveruno in Eccellenza (nessuno si aspettava le quattro retrocessioni in D) avrebbe lasciato intatta questa operazione ma indirizzato l’interesse anche al Busto81 che potrebbe a sua volta garantire un titolo di Serie D. Quest’ultimo punto rimane però un’ipotesi del quotidiano lombardo, mentre la fusione tra Barona e Inveruno con la regia del Piacenza e della Sportland, secondo indiscrezioni, sarebbe già avviatissima e pronta a una fumata bianca nelle prossime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Playoff Serie C 2020 - Il tabellone del secondo turno. Novara già alla fase Nazionale, ok Padova e Catania

  • Piacenza - Marco Polenghi: «Costruiamo il futuro partendo dai giovani». Ufficiale: Lemma allenerà la Berretti

  • Sport di contatto: Bonaccini scarica la responsabilità sull'assessore Donini. «Aspetto il via libera dalla mia sanità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento