Questo sito contribuisce all'audience di

Franzini: «Partiamo per vincere, ma non sarà facile»

Il Piacenza si presenta allo start del Girone B di Serie D con la truppa al gran completo e l'entusiasmo di sempre, forte di una campagna acquisti estiva che pone i biancorossi in primissima fascia per la vittoria del campionato in compagnia di...

Arnaldo Franzini (secondo da destra) con il suo staff tecnico
Il Piacenza si presenta allo start del Girone B di Serie D con la truppa al gran completo e l'entusiasmo di sempre, forte di una campagna acquisti estiva che pone i biancorossi in primissima fascia per la vittoria del campionato in compagnia di Lecco e Seregno, anche se Monza e Fiorenzuola non sono assolutamente da sottovalutare.
Il restyling ha regalato a Franzini una squadra completa in ogni reparto (manca un giovane classe '97 che dovrebbe arrivare nella prossima settimana), con esperienza da vendere grazie agli innesti di Boccanera, Silva, Sentinelli, Cazzamalli, Matteassi, Franchi e Minincleri, tutta gente che la Serie D l'ha già vinta, a cui aggiungere il talento del francese Taugourdeau, le potenzialità di Saber e Boccanera, il dinamismo di Porcino e la vena realizzativa dei due attaccanti: Luca Franchi e Adriano Marzeglia. Franzini non si sbilancia sulla probabile formazione che giocherà domenica (ore 15) a Ciserano (leggi qui l'analisi degli avversari), anche se la sensazione è che Porcino partirà dal 1' mentre Battistotti potrebbe vincere il ballottaggio con Contini.

Mister, inutile nascondersi, questo Piacenza parte per vincere il campionato.
«Sono d'accordo nel dire che una piazza come Piacenza in Serie D è costretta a stare al vertice, dobbiamo lottare per vincere il campionato ma attenzione perché non ci siamo solo noi».

Le grandi quattro?
«Siamo in prima fila con Lecco, Seregno e Monza. Le prime due in particolare hanno allestito organici importanti, il Monza sta ultimando la rosa ma i nomi ci sono anche lì. Un ruolo interessante potrà svolgerlo il Fiorenzuola che secondo me ha tutte le caratteristiche per rimanere vicino alla vetta».

Manca un giovane classe 1997?
«Quelli che abbiamo sono bravi, certo se si presentasse l'occasione la società è pronta a prenderne un altro e so che sta lavorando in questa direzione».

Marzeglia è l'attaccante che cercavate?
«Il suo nome si era fatto in estate e quindi mi va bene, ha tutte le caratteristiche che cerco per quel ruolo».

Il punto di forza della squadra?
«La rosa nella sua completezza, siamo una squadra forte in tutti i reparti e soprattutto ci sono giocatori dinamici che permettono di adottare più moduli nel corso della stagione».

Il campionato tra fine novembre e inizio dicembre mette in fila le sfide con Seregno e Lecco: si faranno lì i giochi?
«Onestamente è troppo lontano per fare una previsione. Al momento sono concentrato sul Ciserano, formazione che nella passata stagione è andata quasi fino in fondo ai playoff del suo girone e gioca insieme da quattro anni. Non sarà una partita semplice, dunque pensiamo solo a quella».

Capitolo formazione?
«I ragazzi stanno tutti bene, abitualmente comunico le mie scelte ai giocatori un paio d'ore prima della partita ma detto sinceramente ho quattro o cinque ballottaggi importanti, in molti hanno dato segnali positivi in questo precampionato. In questa rosa ci sono più titolari e tra turni infrasettimanali (tre) e Coppa Italia si rischia di giocare cinque volte in più nel giro di tre mesi e ci sarà bisogno di tutti».

Appello ai tifosi?
«Ho visto che c'è già entusiasmo ma tocca a noi accenderli, attraverso i risultati e il gioco. Deve essere la squadra a trascinare l'ambiente».

Probabile formazione Piacenza (4-3-3): Boccanera ('96), Di Cecco ('96), Silva, Sentinelli, Battistotti ('97); Saber ('95), Taugourdeau, Porcino; Matteassi, Luca Franchi, Minincleri.
Ballottaggi: Sentinelli-Ruffini 70%-30%, Porcino-Cazzamalli 60%-40%, Battistotti-Contini 60%-40%. Indisponibili: nessuno.



Programma 1a giornata Serie D Girone B ore 15:
Ciserano-Piacenza, Fiorenzuola-Grumellese, Caravaggio-Olginatese, Folgore Caratese-Pergolettese, Inveruno-Ciliverghe, Lecco-Varesina, MapelloBonate-Bustese, Pro Sesto-Pontisola, Seregno-Sondrio, Virtus Bergamo-Monza
Classifica qui

SPONSOR - Nell'occasione il direttore generale Marco Scianò ha presentato due nuove partnership. La prima è con la Jet Set Capri, azienda leader nei viaggi di lusso, fondata nel 2013 da Fabio Palazzi, che ha messo a disposizione un pullman personalizzato Piacenza Calcio per l'intera stagione. «E' solo la prima di una serie di collaborazione con club - ha detto Palazzi - Piacenza è una città seria, di lavoratori e per noi è un grande piacere mettere a disposizione questo pullman personalizzato».
La seconda è con Thema Inox, azienda fondata da Vittorio Travini, con sede a Borgonovo e che fa parte della galassia Travini Group. A rappresentare la società c'era Andrea Gobbi: «Con questa partnership - ha detto - vogliamo dare un messaggio forte al nostro territorio della nostra presenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento