menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini-77

Arnaldo Franzini-77

Franzini: «Chiudiamo la corsa il prima possibile»

Trasferta a Busto Garolfo per il Piacenza che domenica avrà una bella occasione per rinforzare - se ancora ce ne fosse bisogno - il primato il classifica perché a pochi chilometri di distanza dal centro lombardo si affrontano Seregno e Lecco, le...

Trasferta a Busto Garolfo per il Piacenza che domenica avrà una bella occasione per rinforzare - se ancora ce ne fosse bisogno - il primato il classifica perché a pochi chilometri di distanza dal centro lombardo si affrontano Seregno e Lecco, le principali inseguitrici dei biancorossi che stanno rispettivamente a -18 e -15 dagli emiliani.
Il Piacenza invece va a caccia del 20esimo risultato utile consecutivo (16 vittorie e 3 pareggi), e se consideriamo che nella passata stagione il Rimini ne fece 16 filati, si ha la giusta dimensione di quanto forte sia la truppa biancorossa che a Busto dovrà comunque fare i conti con le assenze. La situazione è migliorata sul fronte infortunati, solamente Porcino manca all’appello, Matteassi e Franchi sono rientrati a pieno regime, mentre Saber, Taugourdeau e Contini dovranno scontare un turno di squalifica. Franzini in settimana ha provato due squadre diverse sempre con lo stesso modulo e con i tre over, Silva, Sentinelli e Ruffini, in difesa. Nel primo caso c’era Di Cecco a completare il reparto arretrato e il giovane Pezzi in attacco, nel secondo Colombini in difesa e Di Cecco alzato sulla linea dei trequartisti dietro a Marzeglia. E’ lui dunque l’ago della bilancia, mentre in mediana, al fianco di Cazzamalli, Andrea Mira è pronto a prendere il posto di Saber.

FRANZINI - L’altro grande dubbio riguarda la composizione della linea di trequartisti alle spalle di Marzeglia. Franchi e Matteassi sono pronti ma difficilmente saranno impiegati insieme e Galuppini è alle prese con una leggera contrattura che non gli ha permesso di allenarsi al meglio in settimana. Franzini inizia dalle certezze: «Sicuramente Mira partirà dall’inizio - spiega il tecnico - perché si sta allenando bene da mesi ed ha sempre risposto in modo positivo quando l’ho chiamato in causa. Dietro invece ci saranno tutti e tre gli over, Sentinelli, Silva e Ruffini. Stanno tutti benissimo ed è un periodo che rendono, quindi non giocano perché vogliamo coprirci ma perché sarebbe un errore lasciarne fuori uno». E poi c’è l’incertezza: «Davanti ho tre dubbi che mi porterò fino all’ultimo. Devo valutare alcune situazioni. Matteassi ha risolto il dolore alla schiena e quindi è pienamente recuperato, Franchi è a disposizione ma potrebbe essere un rischio forzarlo. Diciamo che tutti e due insieme non giocheranno. La Bustese? «E’ una squadra pericolosa soprattutto in casa dove hanno fatto la maggior parte dei punti». Franzini chiude con uno sguardo alla classifica: «Se il vantaggio fosse minimo allora ci guarderemmo alle spalle, ma ora siamo in una situazione in cui dobbiamo pensare solamente a vincere partita dopo partita per tagliare il traguardo il più velocemente possibile».

Probabile formazione Piacenza - Boccanera (’96); Colombini (’97), Silva, Sentinelli, Ruffini; Cazzamalli, Mira (’95); Di Cecco (’96), Matteassi, Minincleri; Marzeglia. Indisponibili: Porcino. Squalificati: Saber, Taugourdeau, Contini.

Scopri la Bustese Roncalli e i dettagli della trasferta
Leggi qui il programma della 28esima giornata di Serie D Girone B e la classifica aggiornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento