Questo sito contribuisce all'audience di

Entella-Piacenza: sfida ad alta quota. Sestu non ce la fa, Nicco forse recupera. Tifosi in fibrillazione

A Chiavari domenica (ore 14.30) saranno presenti oltre 350 supporter dall'Emilia. Si affrontano le prime della classe: i liguri sono i grandi favoriti del campionato ma i piacentini nel 2019 sono ancora imbattuti. Franzini tra due moduli: 4-3-3 o 3-5-2?

Il Piacenza si fionda nel weekend e quindi nelle ultime 48 ore che precedono il big match a Chiavari contro l’Entella (domenica ore 14.30), spartiacque decisivo della stagione per i biancorossi.

ROMPICAPO CLASSIFICA
Si affrontano le prime della classe in realtà, dopo le vicende legate all’esclusione del Pro Piacenza, leggere la classifica è un vero e proprio rompicapo ma possiamo riassumerla così: l’Entella è prima con 49 punti, il Piacenza ne ha 46 ma ai liguri sono già stati assegnati i 3 punti a tavolino per la vittoria con il Pro, mentre agli emiliani saranno assegnati il 10 marzo (giorno in cui era prevista la stracittadina) quindi anche il Piacenza tecnicamente è a 49. E’ pur vero, però, che all’Entella mancano 4 partite da recuperare (Cuneo, Lucchese, Pro Vercelli e proprio Piacenza, il match dell’andata) mentre al Piacenza ne manca una, quella di ottobre con i liguri. Insomma, un pasticcio. Tutto questo per dire che entriamo nello sprint finale della stagione, da domenica i punti valgono doppio, il Piacenza ha una primavera tutta in discesa e nel 2019 è ancora imbattuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PECCATO
L’unico rammarico per la squadra di Franzini, che ha vissuto una settimana piuttosto serena - a parte la polemica tra i vertici dirigenziali e l’amministrazione comunale -, è quello non di poter giocare questa sfida con tutti gli effettivi a disposizione. Corazza è chiaramente un discorso a parte, manca da inizio stagione e potremo rivederlo tra i convocati a partire da marzo, la notizia della settimana però è l’infortunio muscolare di Sestu. L’esterno non ce la farà, Franzini probabilmente proverà a portarlo in panchina ma non giocherà dall’inizio. Stesso discorso per Nicco: nonostante il centrocampista stia meglio rischiarlo a Chiavari potrebbe significare perderlo per altre due o tre settimane. Al momento entrambi sono da considerare out, come Mulas, rientra invece Troiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza sconfitto 3-1 dal Cittadella, i biancorossi giocano bene ma soffrono troppo sulle palle alte

  • Lega Pro - Ufficiali i Gironi A, B e C per la stagione 2020/2021. Il Piacenza è con le toscane, lombarde e piemontesi

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Il calcio vuole ripartire a metà ottobre, ma c'è un grosso punto interrogativo per i più piccoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento