Questo sito contribuisce all'audience di

Un anno fa la vittoria allo Zini nel 74° derby del Po: l'impresa firmata Taugourdeau. VIDEO

Piacenza - Il 25 settembre 2016 la meravigliosa domenica della banda Franzini nella partita più sentita dai piacentini. Decisiva la splendida doppietta dell'ex regista

Esattamente un anno fa, il 25 settembre 2016, il Piacenza Calcio firmava una delle imprese più bella della sua storia: vincere nettamente (1-2, doppietta di Taugourdeau ma con occasioni sprecate a grappoli) allo Zini, sul campo della grande rivale di sempre, la Cremonese, nella 74esima edizione del derby del Po. Così iniziavano il servizio i nostri inviati, testimoni di una domenica “meravigliosa” e in allegato trovate anche due video, quella della squadra che festeggia sotto il settore dei supporter biancorossi e quello dei tifosi che salutano la squadra al ritorno a Piacenza

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Gli eroi di Arnaldo Franzini corrono sotto il settore ospiti al termine della battaglia, di una partita letteralmente incredibile in cui il Piacenza espugna per la terza volta consecutiva lo Zini (2005, 2012 e 2016) e dove l’’ultima volta che ha perso era il 1993. I biancorossi tirano fuori dal cilindro una gara che contiene tutte le qualità per emozionare il pubblico: grinta, cuore, astuzia e fantasia. La fantasia ce la mette Taugourdeau, che firma una doppietta da consegnare agli almanacchi, controfirma una prestazione fatta di sciabola e diamanti a centrocampo. Silva e Pergreffi serrano i ranghi in difesa fino al 96’’: dove non arriva la giocata arriva la spazzata in tribuna o il tuffo disperato (proprio Pergreffi al 95’ salva) ma c’’è forse un giocatore sopra tutti - Taugourdeau ci perdoni - che incarna al meglio il 74esimo derby del Po, ed è Alessandro Cazzamalli. Nei suoi novanta minuti c’’è tutto quello che si può chiedere in un derby, fermo restando che il voto ottimo in pagella vale per tutti e la corsa perdifiato dei biancorossi sotto i 600 piacentini rimane la fotografia più bella di un altro derby dal clima elettrizzante con 5mila persone che animano il catino dello Zini”

Guarda qui i video

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento