rotate-mobile
Piacenza Calcio

Coppa Italia - Piacenza: Marrazzo stende la Correggese

Nella prima uscita stagionale in Coppa Italia il Piacenza supera la Correggese grazie a un rigore di Marrazzo ma i biancorossi devono fare i conti con un'infermeria che, a dodici giorni dall'esordio in campionato a Seregno, è sempre più affollata...

Nella prima uscita stagionale in Coppa Italia il Piacenza supera la Correggese grazie a un rigore di Marrazzo ma i biancorossi devono fare i conti con un'infermeria che, a dodici giorni dall'esordio in campionato a Seregno, è sempre più affollata. La tegola questa volta si chiama Alessandro Cortesi, il centrocampista a metà del primo tempo è uscito dopo un violento contrasto, è stato portato in Ospedale per una lastra, fortunatamente nulla di grave, solo una forte botte che lo terrà fermo per qualche giorno. Rimangono però i problemi legati a Sgariboldi (pubalgia) e Alessandroni (sospetta lesione del collaterale), forfait che potrebbero indurre la società a tornare sul mercato perché per tutti e tre si prospetta un lungo stop. Il club aveva avviato nei giorni scorsi un discorso per due giovani dall'Inter ma bisognerà aspettare la prossima settimana per mettersi a un tavolo e prendere una decisione: tornare sul mercato o andare avanti così. Tornando al campo, il Piacenza ha vinto meritatamente contro la Correggese - mai pericolosa - ma il gioco scarseggia sia per vie verticali sia sulle corsie laterali. Pani non è ancora il metronomo che ci si aspetta, De Vecchis fatica a trovare l'intesa con i compagni di reparto e le note migliori sono rappresentate da Bovi e dai giovani Minasola e Martino che risultano i più intraprendenti della squadra. Domenica si torna in campo per il primo turno di Coppa contro il Fidenza, la partita è in calendario sul campo dei parmensi ma in settimana proprio il Fidenza potrebbe chiedere l'inversione: se arrivasse l'ok si giocherebbe ancora al Garilli.

PIU' PIACENZA - Privo di Volpe e Martinez ancora fermi ai box per noie muscolari, e dei giovani Sgariboldi e Alessandroni, entrambi infortunati, Viali manda in campo una difesa a tre con Cavicchia e Di Leo al fianco di Tognassi. Centrocampo con Rossi a sinistra e Minasola a destra, in mezzo il fosforo di Pani protetto dalla corsa di Bovi; davanti Cortesi a supporto delle due punte Martino e De Vecchis, in porta Matteo Ferrari. Che il piglio non sia quello di San Colombano si vede subito dopo 4', quando Pani becca in profondità Martino, l'attaccante ex Ancona entra in area ma la difesa ospite si salva in extremis. Stesso copione, ma da destra, al 15' con Minasola che serve a Martino un'invitante pallone sul primo palo ma la Correggese si salva ancora. Piacenza che parte col piede pigiato sull'acceleratore ma al 19' Viali deve rivedere i suoi esperimenti perché Cortesi si fa male a un braccio (sospetta frattura, se ne saprà di più nelle prossime ore) ed esce dal campo, al suo posto Orlandini che si piazza davanti alla difesa mentre Bovi alza il baricentro e si porta sulla trequarti ospite. La Correggese prova a pungere su calcio piazzato (Bigolin scheggia la traversa ma l'arbitro ferma l'azione per fuorigioco) tuttavia al 35' è ancora il Piacenza a costruire la terza palla gol con De Vecchis - splendido lancio di Bovi dalla propria trequarti - che aggancia la sfera al limite dell'area, doppio dribbling a rientrare e tiro secco che Noci devia in corner: ottima giocata, peccato che a due passi ci fosse Martino tutto libero davanti al portiere. Nel finale è proprio il giovane classe '94 a infiammare la partita: prima spara sopra alla traversa un tiro di controbalzo da fuori area, poco dopo s'inventa una splendida serpentina sulla sinistra ma ritarda troppo la conclusione a rete.

SEMPRE MARRAZZO - La ripresa si apre la Correggese che acquista coraggio in mezzo al campo, aiutata anche da uno spento Pani che fatica tremendamente a prendere in mano la squadra in fase di costruzione e così i reggiani provano a uscire dal proprio guscio in un paio di occasioni. Viali cerca di correre ai ripari togliendo il regista e inserendo anche Marrazzo con Martino che scala dietro e Bovi che riprende il suo posto in mediana. A metà della ripresa è Marrazzo a regalare il vantaggio ai biancorossi trasformando un rigore (trattenuta in area) che non lascia scampo a Noci (1-0) e mette la partita in discesa visto che la squadra di Bagatti nei minuti precedenti era cresciuta molto. E' un gol che di fatto spegne la Correggese e la partita si trascina stancamente e noiosamente fino al 90'. In settimana ci saranno le risposte sulla situazione fisica di Sgariboldi, Alessandroni e Cortesi; la sensazione è che il Piacenza dovrà tornare sul mercato almeno per sostituire i due giovani.

Piacenza-Correggese: 1-0
Primo tempo: 0-0


Piacenza: Ferrari, Cavicchia, Rossi, Bovi, Tognassi, Di Leo, Minasola, Pani (17' st Marrazzo), De Vecchis (42' st Arena), Cortesi (19' pt Orlandini), Martino. A disposizione: Bertozzi, Milani, De Matteo, Antonini, Fumasoli, Zecca. All.: Viali.

Correggese: Noci, Semellini, Sabotic, Selvatico, Bigolin, Bertozzi, Davoli (40' st Ziliani), Lazzaretti (1' st Monnolo), Paganelli, Boilini, Tani (30' st Perelli). A disposizione: Cardace, Turri, Gozzi, Lambruschini, Toniato, Chiurato. All.: Bagatti.

Arbitro: Torsello di Torino, assistenti Cantara e Colandri di Torino

Rete: 26' st rigore Marrazzo

Note - Spettatori 400 circa. Giornata afosa, campo in perfette condizioni di gioco. Ammoniti:5' st Di Leo, 20' st Marrazzo, 24' st Sabotic, 28' st Tani, 40' De Vecchis. Corner: 5-0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia - Piacenza: Marrazzo stende la Correggese

SportPiacenza è in caricamento