menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tecnico del Piacenza, Francesco Monaco (foto Spreafico)

Il tecnico del Piacenza, Francesco Monaco (foto Spreafico)

Coppa D - Piacenza in emergenza contro il Fiorenzuola

Piacenza ai nastri di partenza, con molte aspettative e altrettante incognite dettate, più che altro, dalla delicata situazione degli infortunati. Domenica allo stadio Garilli (fischio d'inizio ore 16) arriva il Fiorenzuola nel derby valevole per...

Piacenza ai nastri di partenza, con molte aspettative e altrettante incognite dettate, più che altro, dalla delicata situazione degli infortunati. Domenica allo stadio Garilli (fischio d'inizio ore 16) arriva il Fiorenzuola nel derby valevole per il primo turno di Coppa Italia di Serie D, una partita da dentro o fuori, con i calci di rigore direttamente dopo il 90' nel caso i tempi regolamentari finiscano in parità. A tenere banco però in casa Piacenza è il caso Nichele (leggi qui), il giocatore ha lasciato la squadra per tornare qualche giorno in famiglia e al momento non è nei convocati. «Non c'è nessuno caso - spiega Monaco - ha solamente chiesto qualche giorno per risolvere alcuni problemi extracalcistici e quindi, io e il direttore sportivo, abbiamo deciso di concederglieli. Per noi è un giocatore molto importante». Un'assenza che andrà a pesare sull'economia di una squadra che si presenta all'esordio di Coppa con una lista di infortunati e indisponibili parecchio lunga. «Purtroppo avrei preferito una situazione diversa - prosegue Monaco - perché questi problemi ci obbligano a una formazione con la possibilità di variare poco». Marrazzo è squalificato, Zanardo e Girometta sono ancora infortunati, come anche Corso e Filiaggi, Nichele è in permesso, Sansahvili è via con la propria Nazionale e Delfanti sarà convocato ma non è ancora pronto per i novanta minuti.

«Ruffini a centrocampo per sostituire Nichele è una possibilità che ho provato, tuttavia la utilizzerò solamente quando saremo in piena emergenza. La partita col Fiorenzuola è l'occasione per vedere e valutare nel primo impegno ufficiale tutti i disponibili». Tradotto: a centrocampo giocherà Orlandini. «C'è tanta voglia di iniziare perché dopo quaranta giorni di lavoro i ragazzi hanno voglia di scendere in campo e di questo non posso proprio lamentarmi, ho visto molta determinazione e spirito di abnegazione. Davanti ci troveremo un Fiorenzuola brillante e pericoloso, con già una partita di Coppa nelle gambe, però mi aspetto di vedere il primo grande salto di qualità sia sotto il profilo fisico sia sul piano tattico».


Piacenza che probabilmente si presenterà in campo con Ferrari ('94) in porta, difesa a quattro con Adiansi ('95) e Battistotti ('97) sugli esterni, coppia centrale Mei-Ruffini. A centrocampo Redaelli in regia affiancato da Mauri e Orlandini, in attacco i due esterni saranno Volpe e Lisi, Minasola ('96) sarà il falso nove.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento