Questo sito contribuisce all'audience di

Como-Piacenza: "Comportamento aggressivo e espressioni ingiuriose di Foresti e Gallo, intervenga la Procura federale"

L'Ussi, Unione Stampa Sportiva Italiana, scrive a Tavecchio e Gravina sul caso del giornalista di Sportpiacenza allontanato dalla sala stampa: "Un attacco alla libertà di parola e di stampa, come confermato anche dalle registrazioni"

L’Unione Stampa Sportiva Italiana interviene sul caso di Marcello Astorri, giornalista di Sportpiacenza cacciato domenica scorsa dalla sala stampa dello stadio di Como al termine della gara fra i lariani e il Piacenza. Dopo aver ascoltato anche l’audio integrale della vicenda, l’Ussi ha scritto a Carlo Tavecchio, presidente della Figc, e a Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, per denunciare il comportamento tenuto dal direttore generale Diego Foresti (autore dell’allontanamento del nostro inviato) e dal tecnico Fabio Gallo. La vicenda potrebbe anche non essersi conclusa, perché l’Unione Stampa Sportiva Italia chiede di trasmettere il caso alla Procura federale che potrebbe intervenire nei confronti dei tesserati.

Questo il testo completo del comunicato

L’Ussi, Unione Stampa Sportiva Italiana, su segnalazione e d’intesa con  il  Gergs (Gruppo Emilia Romagna dei giornalisti sportivi), e con il Glgs (Gruppo lombardo giornalisti sportivi), ha scritto al presidente della Figc Carlo Tavecchio, e al presidente della Lega Pro Gabriele Gravina, per  denunciare il comportamento tenuto da alcuni dirigenti e dall’allenatore  del Calcio Como in sala stampa, domenica 26 marzo, al termine della gara Como-Piacenza. culminato con la ‘cacciata’ del collega Marcello Astorri. Una aggressione verbale, documentata anche dagli audio della conferenza stampa post partita, che rappresenta un attacco alla libertà di parola e di stampa: il tono aggressivo e i termini offensivi sono palesemente e gravemente  lesivi di chi sta svolgendo il proprio lavoro. Un atteggiamento violento, che rappresenta anche un tentativo, purtroppo sempre più frequente, di individuare nel giornalista un facile bersaglio, ‘colpevole’ di svolgere correttamente la sua professione e, per questo, da colpire. Al presidente della Figc Carlo Tavecchio, e al presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, l’Ussi, unitamente a Gergs e Glgs,  ha chiesto di  trasmettere la segnalazione del caso alla Procura federale per un intervento nei confronti dei tesserati, che si sono resi responsabili  di un comportamento lesivo della dignità umana e professionale.

Ecco il testo delle lettera inviata ai presidenti Carlo Tavecchio e Gabriele Gravina

L’USSI, Unione Stampa Sportiva Italiana, su segnalazione e d’intesa con il Gergs (Gruppo Emilia Romagna giornalisti sportivi) e il Glgs (Gruppo lombardo giornalisti sportivi)  denuncia il grave episodio di cui è stato vittima il collega Marcello Astorri, giornalista pubblicista, inviato a seguire la gara Como-Piacenza, campionato Lega Pro, girone A, domenica 26 marzo, allo stadio ‘Sinigallia’, aggredito verbalmente e impedito a svolgere il proprio lavoro, cacciato dalla sala stampa da alcuni tesserati del Calcio Como (nella fattispecie il direttore generale Diego Foresti e l’allenatore Fabio Gallo) con espressioni ingiuriose, come confermato anche dagli audio della conferenza stampa.

Tale comportamento  viola la libertà di parola e di stampa ed è gravemente lesivo della dignità umana e professionale, pertanto da segnalare alla Procura federale per i provvedimenti del caso nei confronti dei responsabili.

Luigi Ferrajolo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

presidente Ussi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento