rotate-mobile
Piacenza Calcio

La carica di Cosenza: «Con la Juventus ci giochiamo tantissimo, le motivazioni dovranno fare la differenza»

Il difensore interviene a "Mezz'ora biancorossa", la nuova trasmissione di Piacenza calcio e Sportpiacenza, e non usa giri di parole. «A questo punto diventano fondamentali la mentalità, la voglia e la fame»

8bf1a5ab-4ab8-45ed-86de-2eb64fc6fcc1«Con la Juventus ci giochiamo tantissimo, dobbiamo dare un seguito a questo bel risultato raggiunto con la qualificazione ai play off». Ciccio Cosenza non usa giri di parole, domenica al Moccagatta di Alessandria il Piacenza deve vincere per proseguire la propria corsa negli spareggi promozione. Il difensore biancorosso suona la carica durante “Mezz’ora biancorossa” il nuovo format ideato da Piacenza calcio e Sportpiacenza, condotto da Niccolò Arenella e che ha visto come opinionista il giornalista Giacomo Spotti, che questo pomeriggio ha esordito seguito da tanti tifosi e appassionati.

«I bianconeri – ha spiegato Cosenza – dipendono molto dai giocatori che hanno a disposizione e da quelli che sono convocati in prima squadra. Chi ha più da perdere? Forse noi, perché abbiamo alle spalle una città incredibile e una maglia che pesa. Mi aspetto una partita tattica in cui ci vorrà una grande attenzione».

Dopo aver parlato del suo ottimo rapporto con i tifosi biancorossi e aver elogiato alcuni dei giovani presenti in rosa «a iniziare da Nava e Munari, ma non vorrei dimenticare qualcuno che se lo merita», il difensore del Piacenza ha anticipato quali saranno le armi più importanti su cui puntare per battere la Juventus e proseguire la corsa in questa stagione. «Arrivati a questo punto diventano fondamentali la mentalità, la voglia e la fame. Saranno le motivazioni a fare la differenza».

Intanto ci si attende un Moccagatta completamente colorato di biancorosso, visto che dovrebbero essere 400 i piacentini pronti a presentarsi in trasferta. «Non avevo dubbi, ero consapevole che il tifo sarà dalla nostra parte. In campo dovremo dare qualcosa in più anche per i nostri sostenitori. Vedo gente orgogliosa di essere piacentina, la nostra motivazione è alle stelle».

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La carica di Cosenza: «Con la Juventus ci giochiamo tantissimo, le motivazioni dovranno fare la differenza»

SportPiacenza è in caricamento