Piacenza Calcio

Caso Calcioscommesse - Maccarone: «Brutte le immagini di Coverciano, si poteva trovare un altro modo»

Il tecnico del Piacenza: «Vedere gli ispettori entrare così nel ritiro degli Azzurri non è stato bello, si poteva evitare e trovare un modo diverso per ascoltare i giocatori»

Prima Fagioli, poi Tonali e Zanioli. E ancora Zalewski e Fabrizio Corona che promette una lunga lista e altri nomi. Il calcioscommesse ha sconquassato ancora una volta il mondo del calcio, e il tecnico del Piacenza, Massimo Maccarone, interviene sull’argomento ai margini della conferenza stampa di presentazione del match di domenica (Serie D) tra i biancorossi e l’Arconatese.

«Posso dire che le immagini di Coverciano, dal ritiro dell’Italia, non sono state belle e francamente ce le potevamo anche risparmiare. Vedere gli ispettori entrare nel ritiro degli Azzurri prima di una gara importante non è bello, si poteva tranquillamente fare in un altro modo senza mandare un’immagine così brutta all’ esterno».
«Detto questo - prosegue BigMac - aggiungo che questi sono tutti ragazzi molto giovani, non posso dire se siano vere o meno le accuse, questo verrà stabilito nelle sedi opportune e non certo da me. Quello che spero - chiude Maccarone - è che questi giocatori non siano coinvolti in scommesse sulle loro squadre, questo sarebbe molto molto grave anche dal punto di vista del regolamento. Discorso diverso se, invece, dovessero risultare scommesse su altri sport, come ad esempio il Tennis per dire il primo che mi viene in mente, a quel punto non ci vedrei un problema».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Calcioscommesse - Maccarone: «Brutte le immagini di Coverciano, si poteva trovare un altro modo»
SportPiacenza è in caricamento