menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mario Titone (foto tuttosamb.it)

Mario Titone (foto tuttosamb.it)

Calciomercato - Piacenza su Mario Titone. Saber resta

Incontro positivo tra il presidente Marco Gatti e l’attaccante Mario Titone che potrebbe davvero sbarcare a Piacenza per fare coppia in attacco col brasiliano Carlos França. Nelle scorse ore il numero uno biancorossi ha incontrato l’entourage del...

Incontro positivo tra il presidente Marco Gatti e l’attaccante Mario Titone che potrebbe davvero sbarcare a Piacenza per fare coppia in attacco col brasiliano Carlos França. Nelle scorse ore il numero uno biancorossi ha incontrato l’entourage del giocatore e le parti si sono trovate subito molto vicine, il Piacenza avrebbe messo sul piatto un contratto biennale e Titone, a queste condizioni, può lasciare la Sambenedettese dove quest’anno ha giocato e vinto in Serie D.
Attaccante esterno classe 1988, può giocare sia a destra sia a sinistra nel tridente previsto dal 4-3-3 di Franzini, soprattutto il giocatore incontra il totale favore del tecnico piacentino che individua proprio in Titone l’attaccante ideale da affiancare a Carlos França che invece, nei piani degli emiliani, sarebbe la punta centrale. Si lavora per portare a Piacenza anche il giovane esterno offensivo Tiziano Tulissi, classe 1997, che in stagione ha firmato 15 reti nella Primavera dell’Atalanta.
Insieme ai già riconfermati Matteassi e Franchi sono questi i 5 nomi dell’attacco piacentino, che punta a chiudere il reparto con un sesto giocatore. Proprio oggi, infine, Marco Gatti sarà a colloquio con alcuni dirigenti dell’Inter.

Discorso diverso invece per il centrocampista Saber, entrato nelle mire di Parma e Livorno. Dal 1 di luglio per il giocatore scatterà il contratto da professionista con il Piacenza, proprietario del cartellino, la richiesta di adeguamento avanzata dal suo procuratore è molto alta mentre il Piacenza preferisce lavorare in ottica di un contratto triennale. Da escludere quindi che il giocatore possa liberarsi a “zero” perché è vincolato all'offerta del Piacenza, ma non è invece da escludere che, davanti a un’offerta irresistibile, si possa decidere di vendere il centrocampista a luglio.
Tuttavia questa possibilità al momento non rientra nei piani dei dirigenti di via Gorra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento