Lunedì, 15 Luglio 2024
Piacenza Calcio

Calciomercato - Piacenza: saluta Filippo Artioli che ha scelto di andare al Treviso

I biancorossi stavano ancora valutando la proposta di rinnovo al jolly, ma i veneti sono piombati sulla trattativa e hanno chiuso in meno di 24 ore.

Dopo un bel pacchetto di nuovi arrivi che rispondono al nome di Bithiene, Mauri e Solerio, quelli già assodati di Manicone e Grieco, lo spinoso caso di Recino risolto al meglio col bomber che rimane in biancorosso fino al 2025, il Piacenza nella giornata di martedì ha registrato però un addio importante.
Si tratta di Filippo Artioli, vero jolly della squadra nella recente stagione, soprattutto con Rossini alla guida che ha impiegato il giocatore prima basso a sinistra nella difesa a quattro per dar spazio e copertura alla corsa di Bassanini e poi anche nel suo ruolo naturale, cioè quello di mezz’ala a centrocampo. Un giocatore decisamente polivente tanto che lo stesso Piacenza, sebbene non affondando mai il colpo, era fino a ieri in trattativa per il rinnovo in scadenza a fine giugno. Non è propriamente un fulmine a ciel sereno l’addio di Artioli in quanto l’arrivo di Solerio (terzino sinistro che può giocare indifferentemente anche al centro della difesa) poteva essere il preludio di un addio, ma il tutto si è consumato piuttosto velocemente.
Artioli nel giro di un giorno ha scelto il Treviso e che sia stata una trattativa fulminea lo si capisce dalle parole rilasciate dal dg dei veneti, Attilio Gementi, alla redazione di Trevisotoday.it: «Ho intuito l’opportunità di prenderlo, la trattativa è durata 24 ore, un intervallo di tempo decisamente esiguo rispetto alla consuetudine».
Decisiva nella scelta del giocatore la proposta del Treviso che ha messo sul piatto un biennale, altrettando decisiva però anche la volontà del Piacenza di piazzare sulle corsie esterne, destra e sinistra, due under col terzo che andrà in porta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato - Piacenza: saluta Filippo Artioli che ha scelto di andare al Treviso
SportPiacenza è in caricamento