rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Piacenza Calcio

Calciomercato Piacenza - Prima l'incontro con Scazzola, poi si penserà al resto. Chi va e chi resta

Con il giovane portiere Stucchi si sta trattando il rinnovo. La retrocessione della Pistoiese ha liberato Cesarini (era in prestito) e si può avviare una trattativa. Al momento la prima e unica cessione ufficiale è quella di Galazzi al Venezia. L'attacco è il reparto da rifondare

CHI C’E’
Facciamo il punto della situazione sul parco giocatori, non ragionando tanto su chi rimarrà e chi andrà via, piuttosto fotografiamo la situazione attuale della rosa biancorossa. A oggi i giocatori che hanno un contratto fino al 2022 e oltre sono: il portiere Libertazzi (2022), i difensori Battistini (2022 + opzione 2023), Tafa (2022 + opzione 2023), Saputo (2022), Simonetti (2022 + opzione 2023). I centrocampisti Corbari (2023), Scorza (in prestito fino al 2023), Suljic (2023), Palma (2022). Gli attaccanti Gonzi (2022), Lamesta (2022), De Respinis (2022) e Maio (2022). Discorso a parte per il giovane portiere Stucchi, il contratto gli scade a giugno 2021 ma sta già trattando il rinnovo con la società e questo sarà uno dei primi tasselli nelle prossime settimane.

CHI VA
Altri sono in partenza per fine prestito o scadenza del contratto. Marchi (fine prestito), Cannistrà (fine prestito), Miceli (scadenza), Ballarini (fine prestito), Visconti (fine prestito), Cesarini (fine prestito), Galazzi (ceduto al Venezia), Babbi (fine prestito), Pedone (scadenza). Già detto del caso di Cesarini, anche qui vanno fatto alcune precisazioni: Martimbianco e Renolfi vanno a scadenza ma con l’addestramento tecnico, dunque il Piacenza può far valere l’opzione automatica di rinnovo entro metà luglio. Visconti rientra alla base (Bologna) ma, al pari di Stucchi, sarà uno dei primi rinnovi su cui si vuole lavorare perché ha fatto bene nella sua prima stagione in Serie C e il Piacenza vorrebbe riaverlo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Piacenza - Prima l'incontro con Scazzola, poi si penserà al resto. Chi va e chi resta

SportPiacenza è in caricamento