rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Piacenza Calcio

Calciomercato Piacenza - Ora l'attenzione su due acquisti: regista e terzino sinistro

Ultimi giorni di vacanza per i biancorossi, il 13 luglio c'è il raduno per le visite mediche e il 15 la partenza per il ritiro di Salsomaggiore. Parisi, Nava, Cosenza, Suljic, Corbari, Munari, Cesarini e Dubickas formeranno lo zoccolo duro su cui puntano Scalise e il ds Scianò

Pochi soldi, un pizzico di fantasia e molti giovani. Il calciomercato di Serie C è così per tutti (o quasi) i 60 club della terza serie italiana e anche il Piacenza non fa differenza. Occorre fare i conti con un campionato che di professionistico ha senz’altro i costi ma non gli introiti e quindi anche in via Gorra bisogna limare, far uscire (vedi i contratti non rinnovati di Tafa, Bobb, Gonzi, Raicevic e anche Marchi che è andato al San Giuliano) per creare spazio e budget per tornare poi ad acquistare. In casa Piacenza si va verso questa soluzione con il ds Scianò chiamato a far quadrare i numeri di una società, quella biancorossa, che ha sempre fatto del “i conti a posto facendo un passo alla volta” il suo mantra. Tuttavia si sta pian piano definendo la squadra che affronterà la nuova stagione di Serie C. Tra qualche giorno ci sarà il raduno, il 13 luglio con le visite mediche di rito e poi venerdì 15 la partenza per il ritiro di Salsomaggiore.

L’acquisto più importante rimane quello di Mattia Rossetti, per il resto il Piacenza si è limitato a puntellare il comparto degli under facendo acquisizioni a titolo definitivo per “svecchiare” la rosa e cercare di creare in mimino di valore futuro. La partita più importante, però, si giocherà sul regista.
Scalise ha dato indicazioni precise, da parte a Suljic nel 4-2-3-1 vuole un play non purissimo, piuttosto un giocatore di gamba capace di abbinare qualità e quantità. L’obiettivo quasi raggiunto era Di Paola (ex Modena) ma il giocatore non ha dato una risposta definitiva al triennale formulato dal ds Scianò e quindi è stato il Piacenza stesso a ritirarsi dalla corsa non avendo percepito in Di Paola la ferrea volontà di venire in biancorosso. L’altro punto fermo da mettere in squadre riguarda il terzino sinistro. Sono queste le due chiavi su cui si lavorerà nei prossimi giorni per definire la formazione potenzialmente titolare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Piacenza - Ora l'attenzione su due acquisti: regista e terzino sinistro

SportPiacenza è in caricamento