rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Piacenza Calcio

Calciomercato Piacenza - Munari sarà riscattato. Gonzi, Bobb e Tafa in scadenza, ma Scazzola rimane?

Giovedì ultimo allenamento, poi il rompete le righe. Il club già al lavoro sulla nuova stagione: l'obiettivo è crescere passo dopo passo, dopo la salvezza nel 2021 e i playoff nel 2022 si apre un nuovo percorso. Nel giro di due o tre anni si vuole tornare al vertice, il tecnico ha ancora un anno di contratto

I dati statistici non sono tutto ma rimangono piuttosto funzionali nel calcio, in particolare per cercare di comprendere meglio il futuro del Piacenza che tra martedì e giovedì svolgerà le ultime tre sedute di allenamento, poi cena sociale e da venerdì mattina ci sarà il rompete “le righe” tranne che per Raicevic, Rossi, Parisi e Corbari (il rientro definitivo è previsto per fine luglio) che si alleneranno ancora per qualche giorno.

I biancorossi domenica sono usciti al primo turno dei playoff, proseguire non ha senso e la società si è già tuffata sulla stagione 2022/2023 che è tutta da costruire con alcune novità e molte certezze.
Il Piacenza partirà a impostare la nuova squadra attraverso tre dati, decisamente cristallini: la squadra ha chiuso come sesto miglior attacco del Girone A, ha mandato in doppia cifra due giocatori (Dubickas e Cesarini) ed è la sesta, sulle sessanta di Serie C, ad aver subito meno tiri in porta. Tradotto: si cercherà un attaccante in grado di finalizzare il gioco e, soprattutto, un regista dinamico capace di abbinare qualità e quantità, che sappia giocare nel centrocampo a tre o a quattro. Il resto rimane in divenire, davanti ci sono almeno tre mesi e di tempo ce n’è in abbondanza. In difesa non servono sforzi particolari, più che altro si cercherà di trovare giocatori in stile Nava o Parisi per dare valore alla rosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Piacenza - Munari sarà riscattato. Gonzi, Bobb e Tafa in scadenza, ma Scazzola rimane?

SportPiacenza è in caricamento