rotate-mobile
Piacenza Calcio

Calciomercato - Piacenza: Corbari verso l'addio, Cesarini può allungare fino al 2024

Il centrocampista, in scadenza nel 2023 e fermo da dicembre, è nuovamente nel mirino dell'Entella come l'anno scorso, ma questa volta l'operazione può andare a buon fine. Il fantasista invece vuole rimanere in biancorosso e chiede un allungamento della scadenza del contratto

Il centrocampista Andrea Corbari è molto probabilmente destinato a lasciare il Piacenza. Dopo l’ottima prima stagione in biancorosso, nel 2020/2021 quando fu anche il capocanonniere della squadra allenata prima da Manzo e poi Scazzola (9 reti), il giocatore era entrato nel mirino dell’Entella che lo aveva corteggiato per settimane, ma il Piacenza non aveva ritenuto «adeguata» l’offerta e così era rimasto in biancorosso.
Questa volta i contenuti sono cambiati, perché Corbari è fermo praticamente da dicembre (lesione ai legamenti) rientrerà a pieno regime non prima dell’autunno e inoltre va a scadenza nel 2023. Tutti fattori che portano a semplificare l’operazione per l’Entella che è tornata nuovamente alla carica per il centrocampista ex Fiorenzuola che ora sembra davvero sul piede di partenza. Il Piacenza rimane comunque intenzionato a monetizzare il cartellino di Corbari, l’operazione però appare ben avviata e potrebbe concludersi nel giro di pochi giorni.
Discorso completamente diverso, invece, per Cesarini. Non c’è nessun mal di pancia del fantasista, solamente l’intenzione di rimanere a Piacenza ma chiedendo un rinnovo del contratto che è in scadenza nel 2023. La richiesta del giocatore sarebbe è di allungarlo fino al 2024 e la società dovrebbe accoglierla. Confermata, infine, la volontà di cedere i prestito i due giovani portieri Stucchi e Ansaldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato - Piacenza: Corbari verso l'addio, Cesarini può allungare fino al 2024

SportPiacenza è in caricamento