menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Marotta con il presidente onorario Stefano Gatti

Matteo Marotta con il presidente onorario Stefano Gatti

Calciomercato - Piacenza: accordo triennale con Matteo Marotta. In attacco fari su Tommaso Ceccarelli

Accordo raggiunto con il regista ex Giana che, di fatto, chiude la porta a un possibile ritorno di Taugourdeau. Si raffreddano le piste che portavano a Minesso e Saber. Bertoncini piace alla Reggina e Pergreffi al Pisa, ma il club lo reputa incedibile

La scorsa settimana erano dettagli, oggi sono stati definiti anche quelli e ora possiamo dire che il primo acquisto del Piacenza 2018/2019 è il regista Matteo Marotta, ex Giana Erminio.

Il direttore sportivo Luca Matteassi ha definito il tutto all’ora di pranzo - alla pizzeria Bella Napoli -, la tipologia del contratto è triennale. L’arrivo di Marotta chiude con largo anticipo la partita sul regista, è lui il giocatore a cui verranno affidate le chiavi del centrocampo biancorosso e sfuma, dunque, la possibilità di vedere Taugourdeau a Piacenza. Il francese ha ancora due anni di contratto con il Trapani, per tornare alla corte di Franzini doveva svincolarsi, ma il fatto che Matteassi si sia concentrato su Marotta chiude di fatto il calciomercato in questo ruolo (Pederzoli rientra al Venezia, era in prestito).
Giocatore dinamico e decisamente diverso da Taugourdeau, Matteo Marotta è stato per anni il cervello della Giana di mister Albè; tipico regista di ordine e geometrie ha giocato a Gorgonzola ininterrottamente dal 2011 diventandone il capitano. Decisamente dinamico può, all’occorrenza, giocare da interno ma il suo ruolo rimane la regia davanti alla difesa e per la zona del campo che copre si può dire che ha un buon feeling con il gol, nelle ultime due stagioni ha segnato 8 reti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento