Questo sito contribuisce all'audience di

C'è l'ipotesi di una Serie B a due gironi con 40 squadre e il Piacenza sarebbe tra le eleggibili

Per formarli servono 17 club di C disposti a salire di categoria e se guardiamo le classifiche i biancorossi sono posizionati molto bene. Ghirelli chiude a questa opzione ma se ne discuterà e infatti è stato rinviato il Consiglio Federale della Figc

datei_s-6Assemblea di Lega Pro confermata per giovedì 7 maggio alle ore 14. I club di Serie C compatti chiederanno la sospensione definitiva del campionato e al tempo stesso la conferma del meccanismo delle promozioni, si stilerà dunque un progetto da presentare poi al Consiglio Federale che, a sua volta, è stato rinviato: «Ci serve più tempo per valutare alcuni aspetti» ha spiegato la Figc in una nota ufficiale. Ma perché?

E qui si arriva al contenuto interessante. La Serie A deve finire la stagione perché è la motrice che traina economicamente tutto il sistema a parte, il resto, Serie B e Serie C, difficilmente torneranno in campo. Si è aperta quindi una discussione per capire come garantire i meccanismi di promozioni e retrocessioni, salvo il fatto che qualunque decisione potrebbe aprire a una pioggia di infinita di ricorsi che la Federcalcio vuole evitare. Si è fatta perciò strada una soluzione decisamente interessante che avrebbe il pregio di accontentare tutti, metterebbe al riparo dai ricorsi e, soprattutto, renderebbe la Serie C alla stregua di un campionato dilettantistico (quindi con un regime fiscale completamente diverso, vero nocciolo della questione in Lega Pro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta del progetto pensato - e si dice che questo sia il motivo del rinvio del Consiglio Federale - di riorganizzare il format dei campionati italiani. La Serie A non sarebbe toccata numericamente, mentre sarebbero formati 2 gironi di Serie B da 20 squadre ciascuno mentre la Serie C diventerebbe a 2 gironi (40 club in totale) a regime fiscale dilettantistico. Questa scelta non scontenterebbe nessuno perché in grado di garantire le promozioni dalla B alla A, le retrocessioni dalla A alla B, le promozioni dalla C alla B e così via a scendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento