menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Berretti - Il Piacenza fa troppi regali e impatta 2-2 contro la Giana Erminio

Biancorossi in vantaggio in avvio di gara ma poi subiscono il sorpasso dei lombardi e infine pareggiano con Zubani.

Pareggio amaro per la Berretti del Piacenza costretta a rincorrere la Giana Erminio dopo che i biancorossi erano passati in vantaggio in avvio di gara con Todoran. Tre punti gettati via dalla squadra di Bruni che in attacco dimostra trame interessanti ma paga - e non è la prima volta - troppi svarioni in difesa regalando prima il pareggio e poi il vantaggio ai lombardi.

Piacenza che parte forte, dopo 5’ Todoran ci piazza la zampata vincente in area piccolo sugli sviluppi di un corner e muove subito il tabellino: 1-0. Passano una manciata di minuti e la Giana pareggia: erroraccio di Chirilenco sulla sinistra in fase di disimpegno, gli avversari ringraziano e a Zulli non resta che aspettare l’assist del compagno per il più facile dei gol a porta vuota (1-1).
La Giana cresce e al 15’ una bellissima punizione di Braga esalta i riflessi di Basile. Al 30’ i lombardi costruiscono una bella azione, conclusione di Remomoi sulla percussione a destra ma Zubani è monumentale e salva tutto in scivolata. Al 35’ si rivede il Piacenza: punizione potente e precisa di Grassi, ottima risposta del portiere ospite Omar Agnaghi. Prima del riposo i biancorossi hanno la palla del vantaggio: Hazah lavora un ottimo pallone sulla destra, assist a centro area per Lamesta che di prima intenzione gira fuori di poco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento