Questo sito contribuisce all'audience di

Bel Piacenza, Olbia battuto 2-1 con Matteassi e Razzitti

Non sarà stato un gran Piacenza, ma è quello che basta per prendersi tre punti, infilare la seconda vittoria consecutiva e rimanere nei piani nobili della classifica (12). Gli emiliani regolano l’Olbia grazie a una partita dai due volti: sbloccano...

Fotoservizio Andrea Trongone
Non sarà stato un gran Piacenza, ma è quello che basta per prendersi tre punti, infilare la seconda vittoria consecutiva e rimanere nei piani nobili della classifica (12). Gli emiliani regolano l’Olbia grazie a una partita dai due volti: sbloccano con Matteassi ma poi soffrono - senza mai rischiare veramente fino al palo di Capello - la manovra dei sardi che a tratti prendono terreno (troppo) fino alla ripresa, quando Razzitti fa scorrere i titoli di coda. Proprio Razzitti gioca una delle sue migliori gare da quando è a Piacenza: combattivo, apriscatole, svaria su tutto il fronte di attacco e anche se non è supportato dai compagni riesce sempre a prendere dei falli preziosi. Il resto sono una giocata sulla destra - marchio di fabbrica - di Sciacca che permette a Matteassi di griffare il vantaggio e una rete da rapace di Razzitti che blinda a doppia mandata il risultato. Piacenza che sale così a quota 12 punti e mette nel mirino la prossima trasferta in casa della Pistoiese.

LAMPO MATTESSI - Franzini si affida al vecchio adagio “squadra che vince non si cambia” mandando in campo lo stesso undici vittorioso nel derby sette giorni prima, con Sciacca in difesa sulla destra, Cazzamalli a centrocampo (Saber non è ancora al massimo) e Matteassi in attacco insieme a Razzitti e Franchi. L’Olbia invece rinuncia a Ragatzu - non convocato - ma a dirigere le operazioni c’è Cossu, davanti il dinamico Kouko è francobollato da Pergreffi. Il Piacenza parte forte, colleziona due corner nei primi 3’ di gioco e all’8’ sblocca: discesa di Sciacca, cross nel mezzo che il portiere non trattiene, sulla palla si fionda Matteassi per firmare il vantaggio (1-0). Il gol costringe l’Olbia ad alzare il baricentro - i sardi segnano con Koku fermato però in fuorigioco - e gli emiliani iniziano a soffrire soprattutto l’ordine di Geroni, la velocità di Piredda e gli inserimenti di Cossu. La squadra di Franzini rischia poco, vero, ma fatica ad uscire, ci riesce qualche volta grazie alla mole di lavoro sporco confezionato da Razzitti, concedendo spazio prezioso agli avversari: nonostante ciò e una bella parata di Miori su Cossu i primi 45’ si chiudono con i biancorossi avanti di misura.

OLBIA AFFONDATO - La ripresa si apre come si era chiuso il primo tempo, l’Olbia spinge (52’) e centra un palo con Capello innescato da Geroni. La squadra di Mignani vince a centrocampo, lì nascono i problemi di un Piacenza in affanno nella fase di costruzione (Taugourdeau sembra spento) ma bravo comunque a tenere la barra dritta nel momento di massima pressione dei sardi. E come succede spesso e volentieri è proprio la squadra di Franzini a uscire rafforzata dalle difficoltà (67’): break di Franchi che salta due uomini, entra in area allungandosi la palla sulla quale arriva Razzitti che di giustezza infila Montaperto. I piacentini buttano dentro forze fresche: Saber e Titone per Taugourdeau e Franchi, i sardi si giocano Senesi e Tetteh ma sale il nervosismo. Saber spara alto da buona posizione, Razzitti invita a nozze Titone che arriva in ritardo di un soffio a porta sguarnita e a tempo scaduto c’è il black out che regala ad Auriemma la possibilità di rendere meno pesante il passivo quando ormai è troppo tardi.
Giacomo Spotti

PIACENZA-OLBIA 2-1
Primo tempo 1-0


PIACENZA: Miori, Sciacca, Pergreffi, Taugourdeau (25’ st Saber), Silva, Matteassi, Cazzamalli, Razzitti (43’ st Di Cecco), Agostinone, Barba, Franchi (24’ st Titone). A disposizione: Kastrati, Colombini, Segre, La Vigna, Castellana, Debelijuh, Abbate. All.: Franzini.
OLBIA: Montaperto, Pinna, Cotali, Dametto, Miceli, Cossu, Geroni, Capello, Piredda (22’ st Senesi), Kouko (33’ st Auriemma), Muroni (30’ st Tetteh). A disposizione: Deiana, Van der Want, Murgia, Russu, Pisano, Scanu, Quaranta. All.: Mignani.
ARBITRO: Viotti di Tivoli (assistenti Notarangelo di Cassino e D’Alia di Trapani)
RETI: 8’ pt Matteassi, 22’ st Razzitti, 46’ st Auriemma
NOTE - Spettatori: 1527. Giornata soleggiata. Campo in buone condizioni di gioco. Tiri: 7-8. Ammoniti: 14’ pt Agostinone, 38’ pt Piredda, 30’ st Dametto, 30’ st Cotali. Corner: 4-7. Recuperi: 0’ pt, 2’ st.

Termina qui. Piacenza-Olbia 2-1, Matteassi e Razzitti per il Piacenza, per l'Olbia accorcia Auriemma al 91'.

Accorcia l'Olbia al 91' con Auriemma che in sospetto fuorigioco mette fuori tempo Miori sulla punizione di Cossu.

Al 43' st arriva l'ultimo cambio nel Piacenza, fuori Razzitti (tra i migliori) entra Di Cecco.

Piacenza vicinissimo al terzo gol: assist in area di Razzitti per Titone che arriva un soffio in ritardo a porta vuota.

Terzo e ultimo cambio nell'Olbia, fuori Kouko dentro Auriemma. Saber in rovesciata cerca la terza rete.

Al 75' nell'Olbia esce Muroni entra Tetteh. Ammoniti per proteste Cotali e Dametto.

Al 68' cambio anche per il Piacenza, esce Franchi entra Titone. Al 69' altro cambio nel Piacenza: fuori Taugourdeau dentro Saber.

Al 66' il Piacenza raddoppia con Razzitti. Bella azione personale di Franchi che salta due uomini in area e sulla palla arriva Razzitti che infila Montaperto. 2-0. Subito cambio nell'Olbia, fuori Piredda dentro Senesi.

Fase di studio della partita (60') il Piacenza prova a colpire in contropiede. L'Olbia ha calato il ritmo.

Olbia che preme ancora e gioca meglio, ma non crea particolari pericoli a Miori (51'). Al 52' Capello centra il palo, Miori graziato.

Inizia la ripresa, non ci sono cambi nelle due formazioni.

Si chiude 1-0 per il Piacenza contro l'Olbia il primo tempo. Al momento decide la rete di Matteassi in avvio.

Al 41' gran intervento di Miori sulla conclusione di Cossu.

Piacenza che ha provato a farsi vedere davanti con una bella azione di Barba fermata dalla difesa. Il gioco però è sempre in mano all'Olbia. Ammonito Piredda al 37'.

Olbia che è cresciuto molto in questa seconda parte di primo tempo e ha schiacciato il Piacenza nella propria trequarti. I biancorossi non hanno rischiato, tuttavia faticano ad uscire con l'azione manovrata (28').

Al 18' velocissima ripartenza dell'Olbia che va in rete con Kouko ma è in fuorigioco e l'arbitro annulla.

Al 14' ammonito Agostione che ferma fallosamente una ripartenza dell'Olbia. Poco prima vibranti proteste per il Piacenza che reclamava un rigore per un fallo su Matteassi.

Piacenza in vantaggio dopo 9' di gioco: Sciacca scende sulla destra, palla in mezzo ma il portiere non trattiene, sulla palla si fionda Matteassi per il più facile dei gol.

Piacenza che parte molto bene, già due corner per i biancorossi.

Si parte. Batte per primo l'Olbia, Piacenza con la stessa formazione che ha vinto a Cremona, sardi senza Ragatzu.

Le formazioni ufficiali
PIACENZA: Miori, Sciacca, Pergreffi, Taugourdeau, Silva, Matteassi, Cazzamalli, Razzitti, Agostinone, Barba, Franchi. A disposizione: Kastrati, Di Cecco, Titone, Saber, Colombini, Segre, La Vigna, Castellana, Debelijuh, Abbate. All.: Franzini.
OLBIA: Montaperto, Pinna, Cotali, Dametto, Miceli, Cossu, Geroni, Capello, Piredda, Kouko, Muroni. A disposizione: Deiana, Van der Want, Murgia, Russu, Pisano, Auriemma, Scanu, Senesi, Quaranta, Tetteh. All.: Mignani
ARBITRO: Viotti di Tivoli (assistenti Notarangelo di Cassino e D’Alia di Trapani).

Aggiornamento - Squadre in campo tra pochi minuti per il riscaldamento allo stadio Garilli, dove Piacenza e Olbia si affrontano nel match valido per settima giornata di Lega Pro A.
A seguire le formazioni ufficiali, dalle 14.30 gli aggiornamenti sulla partita.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento