Piacenza Calcio

Bel colpo del Piacenza che supera 2-0 la Pistoiese e incassa tre punti fondamentali nella corsa salvezza

Apre un rigore di Palma nel primo tempo, chiude Corbari al 94'. In mezzo c'è tanto agonismo e poca qualità ma i biancorossi ora devono badare solo al sodo. Mercoledì altro scontro diretto vitale in casa dell'Olbia per uscire definitivamente dalla zona playout

La cura Scazzola, cioè quella dei piccoli passi, sta iniziando a funzionare. Il Piacenza vince contro una modestissima Pistoiese, lo fa grazie a un rigore che si conquista De Respinis e Palma trasforma (Corbari confeziona il 2-0 al 94’), per il resto gli emiliani fanno vedere pochissimo - ma i toscani non fanno di più - si compattano e pensano solamente a portare a casa il terzo risultato utile consecutivo.

Stava tutto qui il succo della giornata, vincere per incamerare punti vitali in uno scontro diretto, ora sono sette nelle ultime tre gare, un buon bottino da quando è iniziato il mese più importante della stagione, e per la prima volta dopo mesi il Piacenza si affaccia addirittura sulla zona della salvezza diretta.
La rete di Corbari al 94’ è la ciliegina che arrotonda il risultato, ora all’orizzonte c’è un altro match da dentro o fuori, mercoledì si vola ad Olbia (ore 12.30) e anche lì servirà la politica dei piccoli passi, cioè concretezza e compattezza, senza tanti fronzoli. I sardi sono dietro, ma hanno una partita in meno, fare bottino pieno significherebbe alzare la testa realmente dal pantano dei playout.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bel colpo del Piacenza che supera 2-0 la Pistoiese e incassa tre punti fondamentali nella corsa salvezza

SportPiacenza è in caricamento