menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I tifosi biancorossi a Carrara

I tifosi biancorossi a Carrara

Al Piacenza non bastano 60', Corazza si divora due occasioni e la Carrarese si prende i tre punti

Biancorossi ordinati, compatti e in partita per oltre 60'. Corazza spreca due occasioni, nella seconda parte della ripresa i toscani premono e negli ultimi minuti passano prima con Coralli e poi con Biasci.

Il Piacenza è sconfitto a Carrara dopo un mese e quattro risultati utili consecutivi, un ko solo in parte addolcito dal fatto che le dirette rivali non fanno meglio nella zona bassa dei playoff lasciando di fatto invariata la corsa tra la 7a e la 10a posizione. I biancorossi forse sono stati puniti oltremisura nel risultato, la squadra di Franzini arrivava all’appuntamento con tanti, troppi cerotti, con il solo Della Latta come centrocampista di ruolo e una formazione totalmente da inventare.
E il campo, il Piacenza, l’ha tenuto anche piuttosto bene, la Carrarese si affaccia per la prima volta - seriamente - dalle parti di Fumagalli al 65’ con Bentivegna, prima poco o nulla. Tuttavia c’è una differenza tra toscani ed emiliani, senza girarci troppo intorno la chiave della partita è una sola: gli attaccanti della Carrarese segnano, quelli del Piacenza no. Dopodiché possiamo trovare tutte le problematiche che vogliamo legate all’impianto di gioco ma, il dato di fatto, è che Coralli e Biasci hanno timbrato il cartellino alla prima occasione vera, Corazza invece si è divorato il vantaggio sia nel primo tempo sia ad inizio ripresa, quando il Piacenza avrebbe potuto scrivere una gara diversa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento