Questo sito contribuisce all'audience di

A Renate un pareggio (1-1) che va stretto al Piacenza

DAL NOSTRO INVIATO A MEDA (MB) - Solo un pari al Comunale di Meda per il Piacenza. Il “solo” è perché i biancorossi avrebbero meritato di più per quanto fatto vedere nei 90’. Il Renate, realtà al settimo campionato consecutivo tra i pro, è...

Tifosi biancorossi a Renate
DAL NOSTRO INVIATO A MEDA (MB) - Solo un pari al Comunale di Meda per il Piacenza. Il “solo” è perché i biancorossi avrebbero meritato di più per quanto fatto vedere nei 90’. Il Renate, realtà al settimo campionato consecutivo tra i pro, è riuscita a trovare il gol del vantaggio con Graziano, al quale ha risposto dopo 5’ un grandissimo gol di Taugourdeau, autore di un destro a giro che sa tanto di pennellata d’autore. Per il Piacenza anche una traversa clamorosa di Saber nel primo tempo, un legno che aumenta il rammarico per una buona prestazione non coronata dai tre punti. Bilancio positivo, comunque, per la truppa di Franzini, imbattuta nelle prime tre partite di campionato e con una fisionomia di gioco ormai sempre più definita. Mercoledì - ore 18.30 - nuovo banco di prova con la Viterbese al “Garilli”, altra rivale nella corsa alla salvezza con la quale gli emiliani dovranno cercare di incamerare i tre punti per affrontare con tranquillità la corazzata Alessandria domenica prossima.

SCACCHIERE - Franzini tiene in panchina Sciacca, ancora convalescente dalla pallonata subita in amichevole. Così sulla corsia di destra è il turno di Di Cecco. Per il resto, la formazione è identica a quella che ha battuto la Lupa Roma, con tanto di conferma per Titone dal 1’ al posto di Matteassi. Dall’altra parte mister Foschi punta sul 3-5-2, che tra gli elementi più interessanti ha l’ex Adriano Marzeglia, formidabile ariete sulle palle alte.

BENE ALLA DISTANZA - I primi minuti sono di marca brianzola. Il Piacenza è sorpreso dalla partenza sprint degli avversari e concede ad Anghileri un diagonale che si spegne di poco a lato. Mora ha un’altra buona chance dopo 8 minuti, ma per fortuna degli emiliani la palla rimane dietro e il giocatore nerazzurro si attarda al tiro, rendendo efficace l’uscita di Miori. La squadra di Franzini va meglio con lo scorrere del tempo e inizia a tessere le sue trame. Pergreffi - al 18’ - sciupa l’invito di Taugourdeau su punizione e incorna sul fondo. Poi al 28’ Saber si ricorda di essere un buon tiratore e dai 25 metri fa tremare la traversa con un gran destro. Quindi è il turno di Franchi che addomestica un pallone di petto e calcia da fuori, facendo sibilare la sfera a un palmo di mano dall’incrocio dei pali della porta difesa da Cincilla. I biancorossi nel finale di tempo sono vivi e danno l’impressione di essere maggiormente pericolosi della squadra di Foschi, che dopo un buon avvio arretra e deve perdere Galli appena prima dell’intervallo per infortunio: al suo posto dentro Graziano.

RIPRESA FRIZZANTE - L’avvio di ripresa, tuttavia, non è come previsto dal Piacenza. Il Renate, dopo un finale di prima frazione in difficoltà, trova un gol casuale con Graziano che mette la punta del piede su un tiro cross di Mora dalla destra. I biancorossi però non ci stanno e dopo appena 5 minuti pareggiano con un destro a giro poetico di Taugourdeau. Un gol che fa ricordare il miglior Del Piero, con pallone che s’insacca sul palo lungo. I piacentini prendono fiducia dopo il pari e costringono il Renate nella propria metacampo, così Titone va vicino al sorpasso con un fendente che finisce alto di un’inezia. Franzini attinge dalla panchina: dentro Matteassi per Titone, poi Cazzamalli per Franchi con Barba alzato a esterno offensivo. Infine, a ridosso del 90’, dentro Debeljuh al posto di un Razzitti che aveva speso molto. Il Piacenza prova a vincere, conquista corner in serie, e si rende minaccioso con Cazzamalli. Il Renate si limita al contropiede. Il risultato però non si sblocca e finisce con un pareggio che a conti va stretto ai biancorossi.
Dal nostro inviato a Meda (MB)
Marcello Astorri


RENATE - PIACENZA 1-1
Primo tempo 0-0
RENATE (3-5-2): Cincilla; Di Gennaro, Malgrati, Vannucci; Mora (27' st Palma), Galli (45' pt Graziano), Pavan, Scaccabarozzi, Anghileri; Napoli, Marzeglia (6' st Florian). A disposizone: Merelli, Schettino, Lavagnoli, Santi, Dragoni, Busa. All. Foschi
PIACENZA (4-3-3): Miori; Di Cecco, Pergreffi, Silva, Agostinone; Saber, Taugourdeau, Barba; Franchi (34' st Cazzamalli), Razzitti (41' st Debeljuh), Titone (26' st Matteassi). A dispozione: Kastrati, Sciacca, Colombini, Segre, La Vigna, Abbate. All. Franzini
Arbitro Nicoletti di Catanzaro, assistenti Michieli e Nocenti di Padova.
RETI: 8' st Graziano, 13' st Taugourdeau.
NOTE: giornata calda e afosa, campo in buone condizioni. Spettatori: 350. Tiri: 3-8. Corner: 3-9. Ammoniti: 40' pt Razzitti e Malgrati. Espulsi: nessuno. Recuperi: 3’ e 4’.

IL FILM DELLA PARTITA

Aggiornamento 49' st - Finisce con un pari a Meda tra Renate e Piacenza. Al gol di Graziano in apertura di secondo tempo, risponde 5' dopo un eurogol di Taugourdeau. Buona prova per i biancorossi, a cui il pari va stretto. Da segnalare una traversa di Saber nel primo tempo.

Aggiornamento 41' st - Ultimo cambio per il Piacenza: entra Debeljuh al posto di Razzitti. In questo istante, pericoloso diagonale di Cazzamalli fuori non di molto.

Aggiornamento 39' st - Le squadre si scoprono e cercano entrambe di fare loro la partita. Bel finale allo stadio di Meda.

Aggiornamento 34' st - Franzini si gioca la carta Cazzamalli: esce Franchi.

Aggiornamento 26' st - Entra Matteassi nel Piacenza, esce Titone. Nel Renate entra Palma al posto di Mora.

Aggiornamento 21' st - Adesso il Piacenza ci crede. Titone va vicino al gol con un tiro che sibila sopra la traversa.

Aggiornamento 13' st - Pareggia subito i conti il Piacenza, eurogol di Taugourdeau che segna da fuori con un destro a giro alla Del Piero.

Aggiornamento 8' st - Gol del Renate: ha segnato Graziano per la squadra brianzola. Da rivedere nell'occasione la difesa biancorossa.

Aggiornamento 6' st - Nel Renate esce Marzeglia per Florian.

Aggiornamento 1' st - Inizia il secondo tempo. Nessun cambio nelle due squadre.

Aggiornamento 48' pt - Finisce a reti bianche il primo tempo. Dopo un inizio incerto, il Piacenza è cresciuto di tono e ha creato le migliori occasioni per passare in vantaggio. Per gli emiliani una traversa con Saber.

Aggiornamento 45' pt - Il Renate sostituisce Napoli (infortunato) per Graziano.

Aggiornamento 35' pt - Clamoroso: missile da fuori area di Saber che si stampa in pieno sulla traversa. Piacenza vicino al vantaggio.

Aggiornamento 28' pt - Sale di tono il Piacenza e conquista campo. Titone calcia da fuori e costringe Cincilla a distendersi per bloccare il tiro.

Aggiornamento 19' pt - Si fa vivo anche il Piacenza: Pergreffi incorna un calcio di punizione di Taugourdeau, ma il suo colpo di testa sfiora il primo palo e va sul fondo.

Aggiornamento 15' pt - Poco fa Renate ancora pericoloso con Mora, il quale si attarda troppo sul suggerimenti in verticale e il suo tiro viene ribattuto da Miori in uscita.

Aggiornamento 7' pt - Inizio un po' incerto per il Piacenza, i biancorossi faticano a far girare il pallone. Aggressivo, invece, il Renate, pericoloso al 3' con un diagonale insidioso di Anghileri che si spegne sul fondo.

Aggiornamento 1' pt - Inizia la partita allo stadio comunale di Meda. Si affrontano Renate e Piacenza.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento