rotate-mobile
Calcio

Piacenza - Per Agostinone il Lecce mette sul piatto Contessa

I salentini propongono l'esterno di difesa fino a giugno, ma il giocatore preferisce la Serie B e il Piacenza vuole monetizzare il cartellino di Agostinone. Trattativa che prosegue

Sul piatto c’è Sergio Contessa fino a giugno ma non la contropartita economica. Il Lecce formula la sua proposta al Piacenza per l’esterno mancino Giuseppe Agostinone e la sensazione è che il braccio di ferro proseguirà fino al termine del mercato. Al momento i biancorossi resistono ma dall’entourage del giocatore, seguito dal procuratore Donato Di Campli (che cura anche Verratti e Orsolini) filtra ottimismo sulla buona riuscita dell’operazione per i salentini, forti della volontà dello stesso Agostinone di passare in giallorosso - con un biennale - per giocarsi la promozione in Serie B.
La realtà al momento racconta di una trattativa in stallo nonostante il Lecce abbia messo sul piatto una proposta consistente: al Piacenza è offerto Sergio Contessa fino a giugno col Lecce disposto a farsi carico della differenza di ingaggio ma non a sborsare il conguaglio economico per il cartellino del giocatore (si parla di una cifra attorno ai 100mila euro).
Dall’altra parte c’è il Piacenza che continua a rispedire al mittente l’offerta non tanto perché non vuole privarsi di Agostinone, piuttosto il club emiliano punta a monetizzare il cartellino per poter dare poi l’assalto a Mattia Sprocati. Ovviamente l’offerta è Contessa permettendo, l’esterno difensivo del Lecce infatti è sul taccuino dell’Entella in Serie B.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Per Agostinone il Lecce mette sul piatto Contessa

SportPiacenza è in caricamento